Concessione per il Cala Levante e abusi edilizi, assolto dirigente comunale

Paolo Bohuslav Basile, ex dirigente del Suap e oggi ragioniere generale del Comune, è stato assolto dall'accusa di abuso d'ufficio. Era l'unico degli imputati ad avere optato per l'abbreviato. Restano sotto processo altri dirigenti e i gestori dell'attività ormai chiusa

Il Cala Levante dell'Addaura ormao chiuso definitivamente

Niente abuso d’ufficio per l’ex dirigente del Suap in merito alla concessione edilizia per il club Cala Levante di lungomare Cristoforo Colombo, all’Addaura. Il gup Filippo Serio ha assolto perché il fatto non costituisce reato dall’accusa Paolo Bohuslav Basile, oggi ragioniere generale del Comune. Il dirigente, sotto processo per l’autorizzazione in questione, è l’unico imputato che ha optato per il rito abbreviato. Le ipotesi di reato contestate risalgono al periodo compreso tra il 2011 e il 2014, dopo il sopralluogo di un architetto della Soprintendenza secondo il quale alcuni lavori non avrebbero potuto mai essere autorizzati a norma di legge.

Restano sotto processo, con rito ordinario e prossima udienza prevista in autunno, Giovanni Arnone (dirigente generale del dipartimento regionale dell'Ambiente), Gaetano Gullo (dirigente del dipartimento Ambiente), Giovanni Paternò (legale rappresentante della società Punta Levante), Andrea Schirò (responsabile del procedimento e dirigente dello sportello unico per le attività produttive del Comune di Palermo), Luca Insalaco (dipendente presso l'assessorato regionale al Territorio e legale rappresentante dell'associazione sportiva "Okeanos"), Lucietta Accordino (dirigente del settore urbanistica e edilizia del Comune di Palermo) e Marco Misseri (amministratore unico della società Punta Levante srl

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

Torna su
PalermoToday è in caricamento