Ospedale dei bambini, donati tre monitor al reparto di Cardiologia

Gli strumenti, del valore di circa 5 mila euro, serviranno alla rilevazione dei principali parametri vitali. Il direttore Roberto Colletti: "L’attenzione di privati nei nostri confronti è sempre ben accetta e ci inorgoglisce perché l’obiettivo primario per noi è migliorare la qualità dell’assistenza dei nostri piccoli pazienti”

Continua la solidarietà di Conad Sicilia nei confronti dell’Ospedale dei Bambini. Questa mattina, i vertici del gruppo - leader della grande distribuzione in Sicilia - hanno donato tre monitor multiparametrici al reparto di Cardiologia pediatrica, diretto dal dottore Calogero Comparato. I monitor, del valore di 5 mila euro, serviranno alla rilevazione dei principali parametri vitali.

Presenti al momento della consegna, Vittorio Troia, direttore generale Conad Sicilia, Giovanni Anania, direttore marketing Conad Sicilia e Giovanni Cardinale membro del Cda di Conad Sicilia. Per l’ospedale, c'erano il direttore generale Roberto Colletti e le dottoresse Marilù Furnari e Desiree Farinella che hanno espresso grande gratitudine per l’utile donazione.

“I numeri non bastano - spiega Vittorio Troia - a quantificare il nostro impegno per la comunità. Al centro di Conad ci sono le persone e questo ci rende diversi dalla concorrenza perché al primo posto nella nostra politica aziendale mettiamo i bisogni della comunità e del territorio. Anche oggi - conclude - con una piccola donazione abbiamo aiutato l’Ospedale dei bambini di Palermo con un gesto concreto: l’acquisto di materiale necessario a un reparto d’eccellenza. Ci siamo e ci continueremo ad essere per i bisogni della collettività grazie soprattutto alla generosità dei nostri clienti che spesso devolvono le loro raccolte punti a sostegno di attività benefiche”. 

Lo scorso anno Conad Sicilia aveva donato la stessa cifra a favore dell’unità operativa di Oncoematologia pediatrica del nosocomio palermitano. “L’attenzione di privati nei confronti dell’ospedale è sempre ben accetta – ha detto il direttore generale Colletti -  e ci inorgoglisce perché l’obiettivo primario per noi è migliorare la qualità dell’assistenza dei nostri piccoli pazienti”. “Siamo certi – ha aggiunto la dottoressa Furnari – che la collaborazione con Conad Sicilia continuerà nel tempo e sarà tesa a fornire anche attraverso piccoli gesti una sempre rinnovata solidarietà”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento