Verso la bonifica del porticciolo della Bandita, lavori per 138 mila euro

Lo rendono noto gli assessori Sergio Marino ed Emilio Arcuri, sottolineando che "il dragaggio servirà a favorire la fruizione dell'approdo sia per la piccola pesca, che per il turismo"

Porticciolo della Bandita

Sarà firmato in settimana il contratto per l'avvio dei lavori di dragaggio del porticciolo della Bandita. Lo rendono noto gli assessori Sergio Marino ed Emilio Arcuri, ricordando che "i lavori (dell'importo di circa 138 mila euro) serviranno a favorire la fruizione dell'approdo sia per la piccola pesca, che per il turismo".

"Per fortuna e purtroppo allo stesso tempo esistono norme ben precise e alquanto lunghe e farraginose per l'assegnazione, la stipula e l'esecuzione dei contratti - sottolineano i due esponenti della Giunta Orlando replicando alle polemiche innescate nei giorni scorsi da un consigliere comunale che lamentava presunti ritardi nell'avvio del contratto - . Norme alle quali ovviamente l'amministrazione pubblica deve
e vuole sottostare, anche quando ciò comporta un allungamento dei tempi burocratici".

"Siamo certi - concludono  - che il nuovo Governo nazionale, che della semplificazione amministrativa ha fatto una delle proprie bandiere, affronterà quanto prima questo tema introducendo forme di snellimento delle procedure burocratiche che favoriranno tempi e modalità rapide di assegnazione ed esecuzione dei lavori nel rispetto della legalità".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poliziotto della questura di Palermo si suicida lanciandosi da un viadotto

  • Incidente stradale, morta a 42 anni ginecologa palermitana

  • Incidente a Terrasini, scontro auto-moto: morto 38enne, grave una donna

  • Pestato durante una lite con la moglie, 41enne muore al Civico

  • Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

  • "Addio Lando": è morto il proprietario del Break

Torna su
PalermoToday è in caricamento