Maestra va in pensione e una classe passa alla statale, protesta alla scuola Di Matteo

"Situazione che va a discapito di bambini e della loro serenità" dice Giovanni Di Liberto Parisi, papà di uno dei piccoli che frequenta la scuola materna comunale. L'assessore Marano: "Ci dispiace molto, ma il blocco del turnover non ci dà altra possibilità"

La cerimonia d'intitolazione della scuola di via Enea Rossi al piccolo Giuseppe Di Matteo

Va in pensione una maestra e una classe della scuola dell'Infanzia Giuseppe Di Matteo passa alla statale. La decisione è stata presa dal Comune a causa del blocco del turnover, ma i genitori non riescono ancora a metabolizzarla. "La situazione che che si preannuncia per il prossimo anno scolastico va a discapito di bambini e, cosa più importante, della loro serenità", dice Giovanni Di Liberto Parisi, papà di un bambino che frequenta la scuola di via Enea Rossi.

"In realtà - aggiunge - la maestra che va in pensione era di supporto. La scuola dell'Infanzia ha altre tre maestre per altrettante classi, nessuna di queste andrà in pensione". Una maestra della Di Matteo però sarà spostata in altra scuola, nell'ambito di un piano complessivo di riorganizzazione del Comune alla luce di tutti i pensionamenti. Una decisione che non va giù ai genitori: "Le classi da 3 passeranno a 2 - spiega ancora Di Liberto Parisi -. E i nostri figli saranno divisi nelle classi della comunale che rimarranno attive". 

L'assessore comunale alla Scuola, Giovanna Marano, allarga le braccia: "Ci dispiace molto e l'ho pure detto ai genitori. Purtroppo però il blocco del turn over, almeno fino a novembre, non ci dà altra possibilità. I bambini che si sono iscritti al prossimo anno andranno alla statale Ettore Arcoleo, che si trova nello stesso plesso di via Enea Rossi". Poi aggiunge: "Quest'anno, ad iscrizioni chiuse, l'ufficio Personale ci ha comunicato altri tre pensionamenti".

Alla scuola Di Matteo si sta sperimentando il progetto della cittadella dell'infanzia, che prevede tra le cose attività pomeridiane e ludiche. "I bambini - conclude l'assessore Marano - potranno proseguire questa esperienza che si sta rivelando positiva".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Far west in corso Finocchiaro Aprile con auto in tripla fila: valanghe di multe e sequestri

  • Cronaca

    Pallavicino, corriere assalito in strada: il giallo della Panda abbandonata

  • Cronaca

    "Guarda quel nonnetto con la Multipla": vigili scoprono tassista abusivo

  • Cronaca

    Viale Strasburgo, fiamme in cucina: incendio al ristorante Gustoso

I più letti della settimana

  • Ha il reddito di cittadinanza ma viene sorpreso a Sferracavallo mentre lavora in nero

  • La droga "calabrese" venduta a Palermo, i nomi degli arrestati

  • Fiumi di droga da Calabria e Campania: smantellata banda, 19 arresti

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La coca sul camper e il maxi giro d'affari: "Che sono 300 chili di fumo? Un pelo di m..."

  • Circoscrizioni a Palermo, gli indirizzi e i recapiti delle otto zone della città

Torna su
PalermoToday è in caricamento