"Attenti in Favorita, due balordi sparano piombini sulle auto": la denuncia di un medico

Sfortunato protagonista un cardiologo che ha sporto denuncia al commissariato di polizia di Mondello. Poi lo sfogo sui social con tanto di foto dei danni alla sua auto: "Ho visto i due vestiti da ciclisti nascondere frettolosamente la carabina e scappare verso il bosco"

Il danno causato da uno dei piombini sulla fiancata dell'auto del medico

“Ieri pomeriggio mi hanno sparato! Due balordi imboscati nella macchia del sentiero Landolina si divertivano a sparare alle ruote delle macchine di passaggio con una carabina ad aria compressa molto potente”. A denunciarlo prima agli agenti del commissariato di polizia di Mondello e poi attraverso un post sui social network è stato un cardiologo, Giampaolo Alcamisi, raccontando la disavventura vissuta pochi giorni fa in Favorita.

“Piazzati poco dopo il cancello Giusino - scrive su Facebook il medico - avranno fatto decine si vittime e tra queste anche un mio pneumatico di un treno appena comprato (180 euro di danno) in cui il gommista ha trovato due buchi laterali e i pallini all'interno. Lo stesso è accaduto a mia moglie e sarà probabilmente accaduto a decine di automobilisti ignari. Ieri il colpo ha mancato il copertone ed ha colpito la portiera posteriore”.

Questa volta il dottore, preso dalla rabbia, ha tentato una reazione che provocato la fuga dei due responsabili: “Mi sono fermato, sono risalito lungo la strada e ho visto i due balordi vestiti da ciclisti nascondere frettolosamente la carabina e scappare verso il bosco spingendo in salita due mountain bike”. Dopo la denuncia “la Scientifica ha fatto i rilievi e penso che li prenderanno. Se vengono colpiti i pneumatici è difficile accorgersene subito".

Al post pubblicato su Facebook il cardiologo ha allegato alcune foto che immortalano il danno che avrebbero provocato i due armati di fucile a piombini e la fuga lungo i sentieri che si trovano a piedi di Monte Pellegrino. Poi un messaggio chiaro ai due ignoti protagonisti della vicenda e al resto della città: “Non abbiamo bisogno di questa gente a Palermo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • Incidente a Monreale, scontro frontale tra due auto sulla circonvallazione: un morto

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Francesco Benigno in tv: "Mio padre mi legava con le catene, ho dormito dappertutto"

  • Nuova tragedia in sala parto: neonata muore alla clinica Triolo Zancla

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento