LETTORI. Mondello e i turisti che puliscono la spiaggia dai rifiuti

Il racconto di un lettore di PalermoToday che insieme ad altre persone ha iniziato a rimuovere l'immondizia dalla sabbia dopo l'imbarazzo di aver visto degli americani farlo in precedenza

Redazione 26 marzo 2012
2

Di Mario Cucina

Questa mattina (sabato 24 marzo), mentre mi trovavo con un amico, Vincenzo Prestigiacomo, nei pressi della spiaggia di Valdesi, ho notato e fotografato un privato cittadino che, munito di guanti e sacco nero dei rifiuti, aiutato dal suo bambino, raccoglieva l'immondizia sparsa sia nella passeggiata che nelle aiuole. Era accaduto che, il signor Gabriele Amore, mentre stava passeggiando di buon mattino sul lungomare di Mondello, si era imbattuto in un gruppo di cittadini degli Usa intenti a pulire la spiaggia.

Annuncio promozionale

Quindi, sia per la vergogna, che per la rabbia, era rincasato per cambiarsi gli indumenti e, munito di sacchi della spazzatura e guanti usa e getta, ritornato sul posto, si era messo all'opera per cercare di fare qualcosa in una città in cui tutti si lamentano ma nessuno si muove. Dopo un primo momento di meraviglia (in cui mi è sembrato di rivivere quella stessa visione, avuta da Sant'Agostino, cioè di quel fanciullo che tentava con un guscio di noce di prosciugare il mare, riversando l'acqua marina in una buca scavata nella sabbia), lo abbiamo, pertanto, aiutato nella sua azione di pacifica rivolta civile. E' inutile rimarcare, ancora una volta: l'inciviltà dei palermitani, l'assenza dei tutori dell'ordine, le manchevolezze dell'Amia e le inadempienze contrattuali della Italo-Belga; sembra fiato perso! Mi piace pensare, invece, che: a Palermo esistono tanti signor Gabriele, per cui vale la pena di continuare a lottare per la civiltà. Cordiali saluti.

Partanna-Mondello
rifiuti

2 Commenti

Feed
  • Avatar di luciano barman

    luciano barman la cosa peggiore è che ci ricordiamo solo in prossimita' dlell'estate che esiste una localita che si chiama mondello ove vivono dei cittadini appatrenenti alla grande citta europea chiamata palermo.

    il 16 aprile del 2012
  • Avatar anonimo di SEDAROX

    SEDAROX Rispetto per questo Signore con la "S" maiuscola e vergogna per chi ancora non capisce che i beni comuni vanno rispettati e protetti.. come si fa a trattare una spiaggia come se fosse un cestino per i rifiuti??
    io mi sto rassegnando ormai, penso che questa città non cambierà mai..

    il 26 marzo del 2012