Città dei ragazzi verso l'apertura pomeridiana, riparte anche il trenino

La decisione è scattata dopo un sopralluogo effettuato nella struttura di via Duca degli Abruzzi dai consiglieri della Settima commissione: "Sarà nostra cura vigilare affinché siano rispettati i tempi". Gli assessori Giambrone e Mattina: "Fruibilità dello spazio prioritaria"

I binari all'interno della Città dei ragazzi

Dal 15 giugno la Città dei Ragazzi sarà aperta anche di pomeriggio. Saranno inoltre attivati tutti i servizi ricreativi, compreso lo storico trenino. La decisione è scattata dopo il sopralluogo effettuato questa mattina nella struttura di via Duca degli Abruzzi dai consiglieri della Settima commissione Rosario Arcoleo, Claudio Volante, Sabrina Figuccia, Giuseppina Russa e Marcello Susinno, dal vice sindaco Fabio Giambrone e dall'assessore Giuseppe Mattina. Presenti anche i responsabili dell'Area del Verde, del Coime e della Reset che curano gli spazi.

"Nel corso del sopralluogo - fanno sapere dal Comune - è stato stabilito un calendario degli interventi per la apertura della struttura anche nel pomeriggio e per l'attivazione di tutti i servizi ricreativi. A seguito delle verifiche effettuate e degli impegni assunti dai responsabili delle strutture, si è concordato che vi siano aperture pomeridiane a partire dal 15 giugno e che dallo stesso giorno sia funzionante anche lo storico trenino". 

Soddisfatti per gli impegni assunti dagli Uffici i consiglieri della Settima commissione: "Sarà nostra cura vigilare affinché siano rispettati i tempi per restituire la Città dei Ragazzi alla piena fruizione dei bambini e delle famiglie". Lo scorso aprile erano stati proprio Arcoleo, Volante, Figuccia, Russa e Susinno ad accendere i riflettori sullo stato d'abbandono dello spazio e a chiedere all'amministrazione di prendere provvedimenti. 

"La Città dei Ragazzi - dichiarano gli assessori Giambrone e Mattina - è un fiore all'occhiello di tutta Palermo, uno spazio dove la socialità e la vivibilità si uniscono per il bene dei bambini e delle bambine. La sua massima apertura e fruibilità sono oggi prioritari e siamo contenti che si siano trovate soluzioni adeguate".


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scene da far west ai Danisinni, sparatoria in strada: tre feriti, coinvolta una ragazza

  • "Battute sui siciliani": milanese cacciato da un b&b in centro

  • La mafia imponeva i suoi buttafuori nei locali notturni: scattano 11 arresti

  • Più di 7 milioni di euro di immobili all'asta, come aggiudicarsi le 36 case in viale del Fante

  • Precipita da una balconata: grave giovane palermitano

  • I boss decidevano i buttafuori dei locali: ecco i nomi di tutti gli arrestati

Torna su
PalermoToday è in caricamento