Accoltella il suo datore di lavoro Cinisi: denunciato un quarantenne

E' successo dopo una lite per motivi economici. L'aggressore è accusato di tentato omicidio. La vittima, un imprenditore, si trova in ospedale con lesioni al petto, al braccio e alla spalla sinistra

Redazione 5 luglio 2011

Accoltella il suo datore di lavoro dopo una lite per motivi economici e viene denunciato per tentato omicidio. È accaduto ieri sera a Cinisi dove un uomo di 40 anni, S. L., si è recato presso la  stazione dei carabinieri ancora sanguinante per denunciare di essere stato colpito. La vittima ha immediatamente fatto il nome del suo aggressore, un uomo di 40 anni in prova come autista presso la ditta di autobus a noleggio di sua proprietà.

Annuncio promozionale

Secondo quanto riferito da S.L. ai carabinieri, nel pomeriggio di ieri l'imprenditore aveva un appuntamento con il suo dipendente nei pressi dell'abitazione di quest'ultimo, a Cinisi. Ma durante l'incontro si è scatenata una lite per motivi economici culminata con l'accoltellamento di S. L. Dopo poche ore l'aggressore si è consegnato spontaneamente ai carabinieri. G. D. 40 anni, ha riferito di avere gettato il coltello in un cassonetto indicando il luogo per farlo ritrovare. L'uomo è stato denunciato in stato di libertà con l'accusa di tentato omicidio. Mentre S. L. è stato ricoverato in ospedale ma non versa in pericolo di vita. Ha riportato lesioni di arma da taglio al petto, al braccio e alla spalla sinistra.

Cinisi
nera

Commenti