Cinghiali a Palermo, Orlando corre ai ripari con un'ordinanza: "Controlli continui, occhio ai rifiuti"

Vertice al Comune, il sindaco ordina alla Rap di bonificare le strade di Addaura, Arenella, Acquasanta, Vergine Maria. Appello ai palermitani: "Evitate di abbandonare rifiuti e resti di cibo"

E adesso si mobilita anche il Comune. Palermo studia un piano d'emergenza contro i cinghiali. Al termine di una riunione convocata dal vicesindaco Sergio Marino, alla presenza di corpo forestale e vigili, l’Amministrazione comunale ha predisposto “interventi urgenti per mitigare la presenza di cinghiali nel centro abitato a tutela della sicurezza urbana e della pubblica incolumità”. 
 
“Viste le numerose segnalazioni pervenute - spiegano dal Comune - e considerato che i cinghiali sono stati inquadrati dal ministero dell’Ambiente come specie che può costituire pericolo per la salute e l’incolumità pubblica e sconfinano dal loro abituale territorio in cerca di cibo, anche abbandonato nei pressi di cassonetti  per la raccolta dei rifiuti urbani determinando 'allarme per la cittadinanza' il sindaco Leoluca Orlando ha emanato ieri un'ordinanza ad hoc". Si tratta di un'ordinanza con la quale viene sollecitata la Rap "in via contingibile ed urgente" a intervenire in via immediata per rimuovere tutti i rifiuti abbandonati lungo le strade ed aree dei quartieri Addaura, Arenella, Acquasanta, Vergine Maria, oltre alle aree vicine alla riserva naturale orientata di Monte Pellegrino. Il Comune ordina dunque alla Rap di controllare frequentemente la eventuale presenza di cinghiali e di verificare la collocazione dei cassonetti per eventualmente risistemarli in un altro luogo".

Contestualmente - si legge nell'ordinanza - alla cittadinanza si fa divieto di abbandono di rifiuti, resti di cibo e mangimi per animali lungo le strade e aree dei quartieri citati prima e “si dà mandato alla polizia municipale di verificare il rispetto dell'ordinanza”. "Oltre che per evidenti motivi di civiltà, igiene e decoro – ammette Leoluca Orlando - l'abbandono di rifiuti costituisce in questo caso una fonte di pericolo. Motivo in più per invitare i nostri concittadini al massimo rispetto di regole e orari per il conferimento, così come per chiedere alla RAP la massima precisione e puntualità nella raccolta".
 
“La Rap – dichiara il presidente dell'azienda, Roberto Dolce - provvederà ad adempiere all’ordinanza eseguendo il servizio di prelievo dei rifiuti,  continuando con il regolare servizio e svuotando i cassonetti. La settimana prossima si procederà a verificare il posizionamento dei cassonetti per eventuali spostamenti. Auspichiamo che i cittadini rispettino gli orari di conferimento (18-22) in maniera tale che non si accumulino rifiuti negli intervalli tra una raccolta e l’altra. Ovviamente, il conferimento fuori orario di rifiuti contenenti alimenti può attirare i cinghiali”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Distributore aumatico rotto e sangue ovunque, furto "splatter" all'università

Torna su
PalermoToday è in caricamento