Cappelle abusive nel cimitero: scattano i sequestri a Godrano

Dai controlli effettuati dal Comune è emerso che le strutture sono state costruite senza alcuna autorizzazione, anche sui marciapiedi. L'operazione dei carabinieri ha portato alla denuncia dei titolari

I carabinieri di Godrano hanno sequestrato sedici cappelle gentilizie edificate abusivamente all'interno del cimitero del paese. Dai controlli effettuati negli uffici del Comune, è stato accertato che le cappelle sono state costruite senza alcuna autorizzazione all'interno del cimitero di Godrano, in aree non destinate ad occupare edifici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le strutture, quasi tutte in cemento armato, sono state edificate negli interstizi fra altre cappelle, sui marciapiedi, in prossimità degli scalini, comunque in maniera disomogenea rispetto alle altre strutture presenti nel cimitero. Delle sedici costruzioni abusive rinvenute, cinque erano già state completate e sono a disposizione di alcune famiglie del luogo, mentre undici sono ancora in via di costruzione e sono state poste sotto sequestro. I titolari delle cappelle sono stati denunciati per costruzione abusiva. Rimane da decidere cosa avverrà delle strutture, soprattutto di quelle non ancora ultimate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, frenata dei contagi in Sicilia: +91 rispetto a ieri, salgono a 13 i morti

  • Coronavirus, prima vittima a Palermo: 55enne muore all'ospedale Civico

  • Un altro caso di Coronavirus fa tremare Comdata, donna positiva: "Ora la situazione è grave"

  • Virus, sui social si pianifica l'assalto ai supermercati: in campo polizia e carabinieri

  • Coronavirus, in Sicilia già venti morti: salgono a 846 i contagiati, 125 più di ieri

  • Boom di contagi Coronavirus in residenza sanitaria a Villafrati, Razza: "Struttura isolata"

Torna su
PalermoToday è in caricamento