Piazza Franchi-Ingrassia, installato bassorilievo in memoria della loro comicità

Un'opera d'arte per mantenere vivo il ricordo di tre personaggi che hanno dato "uno straordinario contributo alla cultura nazionale". Il bassorilievo è stato realizzato e donato al Comune da Gianfranco Ragusano. Orlando: "Artisti che dalla strada sono arrivati ad esibirsi nei teatri"

L'inaugurazione del bassorilievo

Installato il bassorilievo dedicato al duo comico Franchi-Ingrassia e al cantante Domenico Modugno. Si è svolta stamattina, nel giorno del 23° anniversario dalla morte di Franco Franchi, la cerimonia nella piazzetta intitolata ai suoi artisti palermitani per l’inaugurazione dell’opera raffigurante i volti dei tre personaggi pubblici. Il bassorilievo è stato realizzato dallo scultore Gianfranco Ragusano e, come annunciato nei giorni scorsi, donato al comune di Palermo.

Insieme al sindaco Orlando e a Ragusano erano presenti, tra gli altri, l’assessore al Verde Francesco Raimondo, Maria Letizia Benenato, figlia di Franco Franchi, l’architetto Michelangelo Salamone, Giuseppe Li Causi, Lino Zinna, Luca Cascio ed altri artisti siciliani. "Oggi - ha detto il Sindaco - in questo spazio urbano recuperato e reso vivibile, si completa un percorso di ricordo di Franco e Ciccio, grandi artisti palermitani che dal teatro di strada, grazie all’intuizione di un altro grande dello spettacolo, Domenico Modugno, si sono esibiti con successo dentro i teatri, dando tutti e tre insieme uno straordinario contributo alla cultura nazionale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

Torna su
PalermoToday è in caricamento