Studenti diventano cronisti e raccontano la città per "Corto di quartiere”

Attraverso foto, disegni, video e articoli giornalistici gli alunni di undici scuole hanno descritto le loro realtà

Sessanta elaborati e undici scuole partecipanti. Sono questi i numeri che hanno caratterizzato “Corto di quartiere”. L’iniziativa, organizzata dal centro commerciale Conca D’Oro con l’Ufficio Scolastico Regionale, ha visto protagonisti gli alunni delle scuole primarie e secondarie di Palermo e provincia. Attraverso foto, disegni, video e articoli giornalistici gli alunni sono stati impegnati nel descrivere i quartieri della città e l’importanza che questi luoghi rivestono nel tessuto connettivo.

I progetti degli studenti sono stati pubblicati sulla pagina Facebook del Conca D’Oro, ricevendo numerosi commenti e apprezzamenti. Domani alle 10, presso il centro commerciale Conca D’Oro , si svolgerà la cerimonia di consegna delle pergamene e dei riconoscimenti. Saranno presenti i dirigenti delle istituzioni scolastiche partecipanti assieme a: Marco Anello, dirigente Ufficio scolastico regionale - ambito territoriale di Palermo; Giovanni Caramazza, coordinatore regionale di educazione fisica e sportiva Ufficio scolastico regionale; Giusy Lubrano, referente per la legalità Ufficio scolastico provinciale; Eddy Tamajo, deputato regionale; Paolo Caracausi, consigliere comunale;
Giuseppe Fiore, presidente VII circoscrizione
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ottima iniziativa. Vania, nessun commento?

Notizie di oggi

  • Mafia

    "La mafia è stata decapitata, Palermo non permetterebbe mai a Messina Denaro di fare il capo"

  • Politica

    Musumeci: "Per risollevare la Sicilia serve il bisturi, che sia una Pasqua di resurrezione"

  • Cronaca

    Pasqua di sangue in Sri Lanka, Orlando: "Vicino ai nostri concittadini cingalesi e tamil"

  • Cultura

    La Casa delle Farfalle resta aperta per le feste: a Pasqua e Pasquetta orario continuato

I più letti della settimana

  • "Mi stanno ammazzando": i boia spaccavano le ossa nella stanza degli orrori di via Imera

  • La banda dei falsi incidenti: mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, 42 arresti

  • Mutilavano gambe e braccia per truffare le assicurazioni, i nomi degli arrestati

  • Omicidio in zona via Notarbartolo, strangola la compagna dopo una lite e si costituisce

  • Uccisa dal compagno perché si è rifiutata di fare sesso: "L'ho strozzata con tutta la forza"

  • Incidente in via Lanza di Scalea, auto contromano si schianta contro moto: due feriti

Torna su
PalermoToday è in caricamento