Caccamo, cavallo deperito muore dopo giorni di agonia: denunciato il titolare del maneggio

I forestali hanno trovato l'animale disteso a terra, sotto il sole, incapace di muoversi e senza nè acqua nè cibo e in pessime condizioni di salute. Sul posto è intervenuto anche il veterinario di turno dell’Asp ma le cure non sono bastate a salvarlo

Una denuncia per maltrattamento di animali. E' questo l'esito dei controlli effettuati sabato scorso dai carabinieri forestali del Nucleo cites del Centro anticrimine natura di Palermo in un maneggio a Caccamo, a seguito di una segnalazione. Gli agenti hanno trovato un giovane cavallo agonizzante disteso a terra, sotto il sole, incapace di muoversi e senza nè acqua nè cibo.

Data la situazione i forestali hanno contattato il veterinario di turno dell’Asp che li ha raggiunti sul posto e constatato il precario stato di salute dell'animale, determinato dalla mancanza di alimentazione e cure da parte del proprietario. Il cavallo, inoltre, aveva alcune ferite agli arti. Il veteriario ha provato a curare in tutti i modi l'animale somministrandogli integratori e ricostituenti per via endovenosa. I carabinieri hanno realizzato con mezzi di fortuna una struttura provvisoria per ripararlo dal sole e l'hanno spostato un po' in modo da agevolarne la respirazione. Nonostante le cure prestate, l’animale non ce l'ha fatta: ieri è morto. Il controllo dei carabinieri è ancora in corso: si sta cercando di appurare le condizioni di salute degli altri animali ospiti del maneggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Detenuto suicida in carcere, indagata per omicidio colposo la direttrice del Pagliarelli

Torna su
PalermoToday è in caricamento