Via la "gabbia" dalla Cattedrale, entro il Festino niente più ponteggi

Lo ha assicurato l'architetto Lina Bellanca, della Soprintendenza dei Beni Culturali: "Lavori terminati. Restano da ripristinare gli intonaci del sottoportico". Buone nuove anche da via Maqueda e dalla chiesa di San Giuseppe ai Teatini

La Cattedrale con l'impalcatura nell'ingresso principale

Via i ponteggi dalla Cattedrale. Entro il festino di Santa Rosalia l’edificio sacro verrà “liberato” dalle impalcature montate per permettere il restauro del porticato. A confermarlo è stato l’architetto Lina Bellanca, della Soprintendenza ai Beni Culturali, intervistata durante il programma Ditelo a Rgs. Buone nuove anche per la chiesa di San Giuseppe ai Teatini.

"L’impalcatura, noleggiata grazie ai fondi degli sponsor privati, lascerà il monumento. I ponteggi - ha spiegato l’architetto - si trovano in Cattedrale dal 2013. I lavori svolti da noi, sul tetto del porticato, grazie a un finanziamento di 70 mila euro del nostro dipartimento, sono finiti. Adesso sono in corso, a cura della Curia, gli interventi di ripristino degli intonaci del sottoportico. Dopo sarà possibile rimuovere il ponteggio”.

Due lunghi anni con il prospetto principale "nascosto" per le necessarie opere di restauro. Sul web, sin da subito, è nata una polemica sull’utilizzo delle impalcature per affissioni pubblicitarie che hanno permesso di registrare delle entrate e mandare avanti i lavori. E’ bastato il tam tam mediatico per fare intervenire l’Amministrazione, che diede l’altolà chiedendo agli uffici competenti di scrivere una relazione sulla legittima degli impianti pubblicitari sulla facciata della Cattedrale.

Le altre buone notizie per i monumenti palermitani arrivano da via Maqueda e, più precisamente, dalla chiesa di San Giuseppe ai Teatini. Anche in questo caso, ha precisato l’architetto della Soprintendenza, le impalcature verranno smontate prima del 15 luglio. L’edificio religioso, di proprietà del Fondo edificio culto che ne ha finanziato i lavori, presentava problemi sui cornicioni che però sono stati sistemati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzette per pilotare appalti da 600 milioni, trema la sanità siciliana: 10 arresti

  • Tragedia per una mamma palermitana: bimbo di 10 anni muore incastrato in un cassonetto per indumenti

  • L'incidente di Bonagia, lacrime a "Dallas": morto diciottenne

  • E' subito folla alla Vucciria, Taverna Azzurra quasi come in periodo "pre-Covid"

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Fallito attentato all'Addaura, la rivelazione: "Ecco chi tradì Giovanni Falcone"

Torna su
PalermoToday è in caricamento