Casteldaccia, anziana rapinata e picchiata in casa: due arresti

I fatti risalgono all'aprile dello scorso anno. I ladri erano stati sorpresi dalla donna e per fuggire l'avevano colpita con una canna di bambù alla testa provocandole un trauma cranico e una ferita

Foto Google

Hanno un nome e un volto i due rapinatori che il 5 aprile dell'anno scorso hanno derubato e aggredito un'anziana in contrada Palma Cicero, a Casteldaccia. La polizia ha arrestato Salvatore Vullo, 19 anni, e Luciano Conigliaro, 32 anni.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti i due si erano introdotti in un magazzino portando via una moto da cross, una motosega e altri attrezzi da lavoro. La donna però li aveva colti sul fatto e i due, per guadagnarsi la fuga, non avevano esitato a picchiarla con una canna di bambù provocandole una ferita alla testa e un trauma cranico.

Gli agenti sono risaliti ai due da alcune tracce di sangue trovate sulla moto rubata e poi abbandonata in campagna. Fondamentale anche il racconto di un testimone che aveva visto parcheggiata un'auto Alfa Romeo 156, di proprietà di Conigliaro. I due sono adesso ai domiciliari con il braccialetto elettronico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pitrè, muore travolto da uno scooter mentre passeggia con il cane

  • "C'è un uomo con un mitra sotto braccio!": panico alla Cala, arrivano le squadre speciali

  • Omicidio di Ana Maria, parla l'ex compagno: "Mi ha detto che aspettava un figlio da me"

  • Poliziotti si fingono inquilini e scovano super latitante in casa: arrestato Pietro Luisi

  • Incidente a Partinico, perde il controllo dello scooter e cade: morto 21enne

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

Torna su
PalermoToday è in caricamento