Cassa integrazione, Confintesa: "Disponibili per agevolare istruttorie pratiche regionali"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La segreteria Confintesa Federazione Regionali A e B ha dato massima disponibilità al governo della Regione Sicilia affinché si utilizzino i numerosi dipendenti inquadrati in questa categoria al fine di velocizzare l’istruttori delle numerosissime pratiche di cassa integrazione in deroga pervenute a causa della crisi economica generata dal forzata chiusura di molte attività economiche.

"Sono lieto che la categoria che rappresento, seppur abbia ancora molte rivendicazioni da porre in essere e molti riconoscimenti da avere, abbia pensato ad un sì nobile gesto di altruismo verso chi in questo triste periodo dominato dalla pandemia da Covid-19, attraversa una situazione economica ben peggiore della loro. Molti tra i colleghi della nostra federazione (circa 5.000 dipendenti in totale) sono laureati e diplomati, sono quindi in grado di espletare tali incarichi amministrativi”, dice Antonio Russo, segretario generale Confintesa Federazione Regionali A e B.

Torna su
PalermoToday è in caricamento