Caso Maiorana, svolta nelle indagini: due indagati per omicidio

Padre e figlio furono visti l'ultima volta nell'agosto del 2007 nel cantiere di Isola delle Femmine in cui stavano lavorando. Da allora tante piste che si sono rivelate false e la richiesta di archiviazione delle indagini, poi respinta

Foto archivio

Dopo anni di indagini il caso della scomparsa dell'imprenditore Antonio Maiorana e del figlio Stefano, svaniti nel nulla nell'agosto del 2007, potrebbe essere a una svolta. La Procura - secondo quanto riporta LiveSicilia - ha iscritto nel registro degli indagati due persone e l'ipotesi di reato è quella di omicidio.

Padre e figlio furono visti l'ultima volta nel cantiere di Isola delle Femmine in cui stavano lavorando. La loro auto fu rinvenuta nel parcheggio dell'aeroporto Falcone-Borsellino, ma dei due nessuna traccia nè nelle liste passeggeri nè nelle immagini delle telecamere dello scalo. Da allora sono state seguite diverse piste, tra falsi avvistamenti in Spagna e informazioni poco precise. La Procura chiese al gip l'archiviazione dell’indagine. Proposta respinta dal giudice che, invece, affidò ai carabinieri l'incarico di effettuare ulteriori accertamenti scandagliando una vasta area tra Torretta e Carini, dove il cellulare di Maiorana si "agganciò" a una cella telefonica.

A gennaio il primo colpo di scena, con il ritrovamento del pezzo di una scarpa e un sacco macchiato di rosso. Adesso il fascicolo per scomparsa dei due uomini non è più a carico di ignoti e si continua a indagare sugli affari dei Maiorana ripartendo proprio dai loro cantieri.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente al Villaggio, donna investita da un’auto davanti a una scuola: è grave

  • Cronaca

    Zen sotto assedio, perquisizioni nelle case: preso 22enne con pistola e coca

  • Cronaca

    Arriva il presidente cinese, città blindata: divieti e strade chiuse al traffico

  • Cronaca

    Omicidio Manzella, nottata di interrogatori: fari accesi sul mondo della droga

I più letti della settimana

  • Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

  • Cocaina a gogò per i professionisti: terremoto nella mafia di Porta Nuova, 32 arresti

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

Torna su
PalermoToday è in caricamento