Scoperte due "case del sesso" in via Lincoln, 49enne denunciato

E' accusato di favoreggiamento della prostituzione: all'insaputa dei proprietari avrebbe affittato gli appartamenti a tre donne che offrivano prestazioni sessuali

All'insaputa dei proprietari, avrebbe affittato a tre donne due appartamenti, nello stesso palazzo in via Lincoln, trasformati poi in case del sesso. Per questo S.R.W.R., palermitano 49enne, è stato denunciato dai carabinieri della stazione piazza Marina per il reato di favoreggiamento della prostituzione.

I due immobili sono stati sequestrati insieme al materiale vario trovato all’interno che non lascerebbe dubbi sull'attività che le tre donne svolgevano all'interno. Le indagini dei militari sono scattate dopo le segnalazioni dei vicini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

Torna su
PalermoToday è in caricamento