Un hotel al Cervello per ospitare i parenti dei pazienti

Si tratta di CasAmica: 25 camere per un totale di 54 posti letto con frigo, aria condizionata e tv. Non è un hotel, ma possiede tutti i comfort e le caratteristiche di una struttura alberghiera, anche se sorge all'interno di un ospedale

Venticinque camere per un totale di 54 posti letto. Non è un albergo, ma possiede tutti i comfort e le caratteristiche di una struttura alberghiera, anche se sorge all'interno di un ospedale. E' CasAmica, la casa per ferie secondo una denominazione tecnica, destinata ad ospitare familiari e accompagnatori dei pazienti ricoverati nell'Azienda ospedali riuniti Villa Sofia-Cervello.

Si trova all'Ospedale Cervello, all'interno del Campus di Ematologia "Franco e Piera Cutino", inaugurato a maggio dello scorso anno. Ma mentre il Campus è stato operativo fin da subito, CasAmica ha dovuto aspettare tutta una serie di permessi e autorizzazioni tipici di una normale struttura ricettiva. Negli scorsi giorni l'iter si è finalmente concluso e CasaAmica ha potuto aprire le porte ai suoi primi ospiti. Gestita direttamente dalla Fondazione Franco e Piera Cutino con proprio personale, CasAmica colpisce per la funzionalità, ma anche, a partire dalla hall, per la struttura degli ambienti e per i colori scelti, frutto di un'attenzione particolare che è stata riservata nella sua realizzazione.

E' nata, cosi' come il Campus di Ematologia, attraverso fondi privati, grazie al forte impegno della Fondazione "Franco e Piera Cutino". L'Azienda Ospedali Riuniti di Palermo, il cui rapporto con il Campus è regolato da apposita convenzione, ha provveduto alla fornitura degli arredi. I 54 posti letto sono suddivisi fra 19 camere doppie, due singole, due triple e due quadruple, tutte con bagno, aria condizionata, tv, frigo, cassaforte e terrazzino, con costi assolutamente abbordabili che vanno dai 35 euro della singola agli 85 della quadrupla a notte. Oltre ad essere a disposizione di parenti e accompagnatori dei pazienti, CasAmica sarà aperta anche a ricercatori, formatori e informatori scientifici, partecipanti a convegni, seminari o workshop attinenti ad argomenti di ematologia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a San Lorenzo, donna accusa malore e muore fuori da un locale

  • Era scomparso giovedì, 40enne ritrovato in centro: "Ha già abbracciato le sue bimbe"

  • Papà di tre bimbe sparisce nel nulla, ore di angoscia per i familiari di Alfonso Bagnasco

  • Incidente sulla Palermo-Mazara, tir sbanda e il conducente viene sbalzato sull'asfalto: è grave

  • Produce documenti falsi per percepire il reddito di cittadinanza: denunciato

  • Il duplice omicidio allo Zen, veglia notturna non autorizzata ai Rotoli: familiari allontanati

Torna su
PalermoToday è in caricamento