“Carrozzina Time” all'oratorio di Santa Chiara 

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Carrozzina Time” all'oratorio di Santa Chiara con Lunia Ales e Noemi Sapienza. "Siediti e… cammina, parla le lingue, mangia, bevi, visita un luogo! Prendi una delle carrozzine e partecipa all’aperitivo linguistico - culturale": questo il messaggio dell'iniziativa che si è svolta sabato pomeriggio. Attraverso l’uso di 6 sedie a rotelle messe a disposizione è stato sperimentato lo spazio dell’oratorio di Santa Chiara: un aperitivo "collettivo" con ragazzi africani, cinesi e arabi che hanno insegnato le loro lingue e raccontato delle tradizioni dei loro paesi d'origine, stando tutti insieme.

Perché ogni attività comune è vivibile, come momento di inclusione, anche per chi è abituato a vivere lo spazio attraverso un ausilio, senza che questo pregiudichi per nessuno la qualità dell’attività che si condivide. I presenti hanno sperimentato l’accessibilità del percorso gastronomico e condiviso le sensazioni provate insieme ad un’esperta di turismo accessibile e ad una psicologa che vive in prima persona una condizione di disabilità, per dimostrare quanto l’inclusione sia possibile anche per persone con esigenze speciali di tipo motorio o sensoriale. L'evento rientra nell'ambito della manifestazione “IMAP – Palermo interculturale a portata di mappa!”, patrocinata dal Comune di Palermo, con attività che si sono svolte durante tutto l'arco della giornata in contemporanea a Palermo e a Napoli.

Torna su
PalermoToday è in caricamento