Carnevale di Cinisi 2014: "La Maschera" rinuncia, Nicchi: "Si farà lo stesso"

Tra l'associazione e l'assessore, dopo mesi di incontri, non si è arrivati ad un accordo. I primi volevano firmare una convenzione pluriennale, il secondo un protocollo d'intesa. Qualche anticipazione sul programma dell'evento che sarà gestito dalla Pro-Loco

Maria Carola Catalano 4 febbraio 2014
3

Il Carnevale di Cinisi 2014 si farà. Nonostante la settimana scorsa l'associazione La Maschera, che avrebbe dovuto gestire l'organizzazione, abbia deciso e comunicato "con rammarico" di rinunciare all'incarico proposto dal Comune l'evento si terrà regolarmente dal 2 al 4 marzo. "Sarà gestito dalla Pro-Loco con la collaborazione di altre realtà del territorio come, tra gli altri, il maneggio Case-Api, gli scout, la scuola di danza e la banda musicale", spiega l'assessore Angelo Nicchi.

GUARDA IL CALENDARIO COMPLETO

Il cambio di programma è stato determinato dalla mancata firma di una convenzione che affidasse all'associazione La Maschera la gestione del Carnevale per almeno 4 anni. "Io ho proposto un protocollo d'intesa (vedi allegato) e non una convenzione perchè il mandato dell'amministrazione sta per concludersi (in primavera si va al voto) e mi sembrava troppo importante decidere anche per le prossime amministrazioni, dato l'importanza dell'argomento che interessa tutto il Paese. Quindi ho preferito mettere un vincolo solo alla giunta del 2014, per incentivare i carristi ad andare avanti senza però scegliere anche per il consiglio comunale futuro presentando sul tavolo un protocollo d'intesa", continua l'assessore.

"L'associazione però non ha accettato così io ho cercato di convocare un consiglio comunale per discutere la cosa lì ma la prima data utile era dopo circa 15 giorni e loro non hanno voluto aspettare. Hanno deciso di stoppare tutta l'organizzazione, nonostante già con la determina del 30 dicembre io avessi affidato l'incarico a loro e impegnato 30 mila euro per il Carnevale", prosegue Nicchi.

La conferma arriva da Facebook:

LaMaschera-2

Sempre lo stesso giorno il presidente dell'associazione Giuseppe Sorge scrive: "Ancora una volta rimaniamo costretti e soffocati da decisioni mai a favore dei carristi". Abbiamo provato a metterci in contatto con il presidente per capire meglio cosa intendesse dire, dargli la possibilità di spiegare ma al momento è all'estero e ci resterà fino al 12. Abbiamo allora tentato di parlare con un altro membro dell'associazione ma senza risultati.

"Mi dispiace che anche quest'anno i carri non saranno protagonisti (ci sarà solo quello della scuola). L'amministrazione ha le sue colpe ma anche i giovani hanno le loro responsabilità. Ho fatto quello che ho potuto per organizzare al meglio l'evento e portare gente a Cinisi. Io ho sempre creduto e credo ancora nei carristi ma è andata così. Speriamo che l'anno prossimo possa essere diverso", conclude l'assessore Nicchi.

IL PROGRAMMA. Non è ancora ufficiale ma lo sarà presto, entro venerdì. Ecco qualche anticipazione:

Domenica, come di consueto, ci sarà la sfilata della scuola: 800 i ragazzi che parteciperanno. Oltre ai giovani di Cinisi ci saranno anche alcune rappresentanze delle scuole di Capaci e Terrasini. Al corteo saranno presenti anche le macchiette e i gruppi mascherati (le iscrizioni sono ancora aperte ma ci sarebbero già dodici conferme). E ci sarà anche un carro, quello della scuola.

"Per la prima ci saranno anche le bande di Cinisi e Capaci in uniforme - dichiara l'assessore - e stiamo aspettando conferme di alcune maschere che dovrebbero arrivare da altri luoghi della Sicilia. Confermata anche la diretta di Radio Time. da definire infine anche uno spettacolo serale sempre organizzato dalla radio che potrebbe essere musicale o di cabaret).

Lunedì sarà la volta della sfilata dei cavalieri alla quale parteciperanno diversi maneggi con più di 40 cavalli. Un corteo storico percorrerà tutto il Corso Umberto accompagnato da sbandieri e acrobati provenienti da Vicari e Castel Termini.

Annuncio promozionale

Martedì seconda sfilata con premiazione finale. Si chiude poi con il funerale del "nanno", con lo spettacolo delle cheerleader di Trapani e Corleone e con gli scout.

Angelo Nicchi
Cinisi
carnevale 2014

3 Commenti

Feed
  • Avatar anonimo di Un carrista

    Un carrista Fabio ha capito tutto...! Bisogna insegnargli cosè il rispetto nei confronti di un paese...!

    mercoledì, 12 febbraio
  • Avatar anonimo di Fabio

    Fabio E' tutto a scopo elettorale per maggio..a questi non frega nulla della storia del paese,figuriamoci del Carnevale..è il solito schifo!!! Dovevano accettare il progetto di 5 anni dell'associazione la maschera...

    giovedì, 6 febbraio
  • Avatar anonimo di howlinfrankie

    howlinfrankie Sono di Cinisi e a malincuore devo dire che stiamo parlando di una c-a-c-a-t-a mostruosa. Come si fa a far partire una sfilata di "carri" coloratissimi all'imbrunire. Per non parlare delle migliaia di bombolette di schiuma e stelle filanti vendute comunque, in barba alle ordinanze sindacali, o degli snervanti ingorghi di via Einaudi o via De Gasperi. Se si tratta di una manifestazione che deve crescere da dieci quindici anni è sempre uguale se non peggio.

    martedì, 4 febbraio