Carini, aveva in casa 175 pacchetti di sigarette e 38 gratta e vinci rubati: denunciato

La maggior parte delle "bionde" sarebbero il frutto del colpo con spaccata messo a segno nella tabaccheria di piazza Duomo. A rispondere di ricettazione un giovane palermitano di 19 anni

Nella casa dove abita, in via Antonello da Messina a Carini, i carabinieri hanno trovato 175 pacchetti di sigarette e 38 gratta e vinci risultati rubati. Per questo un diciannovenne palermitano è stato denunciato per ricettazione. Dagli accertamenti fatti dai militari i tagliandi e otto pacchetti di sigarette sarebbero stati portati via durante un raid messo a segno il 21 marzo in un esercizio commerciale di via Don Luigi Sturzo. 

Le altre 'bionde', invece, sarebbero buona parte della refurtiva del colpo realizzato la notte tra giovedì e venerdì in una tabaccheria di piazza Duomo: i ladri hanno usato un'auto rubata come ariete e hanno portato via il distributore. Le telecamere hanno ripreso all'opera due uomini incappucciati arrivati a bordo di una Panda rubata.

Con un'auto buttano giù il distributore e lo portano via: colpo da 20 mila euro in tabaccheria

Proposto il foglio di via obbligatorio dal Comune di Carini per il 19enne. Si indaga per stabilire l'esatta dinamica dei fatti e identificare gli autori dei furti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poliziotto della questura di Palermo si suicida lanciandosi da un viadotto

  • Incidente stradale, morta a 42 anni ginecologa palermitana

  • Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

  • Papireto, tenta suicidio ma si schianta al piano di sotto: ferita una donna

  • Auchan, ruba 63 barattoli di pesto di pistacchio: arrestato

  • Incidente in corso dei Mille, scontro fra un'auto e uno scooter: morto un giovane

Torna su
PalermoToday è in caricamento