"Prodotto non tracciabile", sequestrati 70 esemplari di pesce spada

Il pesce era in un magazzino a Carini e proveniva, presumibilmente, dalla Spagna. L'Asp lo ha dichiarato idoneo al consumo ed è stato devoluto alla Missione di Biagio Conte

Il pesce sequestrato

Settanta esemplari di pesce spada sono stati sequestrati dalla guardia costiera perchè "privi di etichettatura e tracciabilità". Il pesce era in un deposito a Carini.

I militari del nucleo Ccap hanno accertato che il pesce "già decapitato ed eviscerato" era "presumibilmente proveniente dalla Spagna. I prodotti ittici, riconducibili a una ditta con sede a Torino, non risultavano tracciabili o etichettati". Il pesce, dichiarato idoneo al consumo alimentare dall'Asp, è stato devoluto alla Congregazioni Missionari dei poveri di Biagio Conte. 

Si tratta solo dell'ultimo intervento effettato dalla guardia costiera. Lo scorso 31 ottobre i militari hanno sequestrato 70 chili di prodotti ittici di provenienza orientale non tracciati e 100 chili di prodotti scaduti in tre ristoranti etnici, un market del Bangladesh e un supermercato locale (non sono stati resi noti i nomi delle attvità commerciali ndr)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Idoneo al consumo?

  • Buono i poveri mangeranno a base di pesce

  • Avatar anonimo di Gianny
    Gianny

    Xke sequestrarlo se una cosa nn e idoneo boooooo se una cosa no ne Buona Va buttata aaaaa vero e diventata Buona all'improvviso Buona apetito

    • Tracciabilità fa rima con commestibilità, ma son due cose diverse.

  • Avatar anonimo di Senzapaura
    Senzapaura

    Che schifo.

  • Avatar anonimo di Senzapaura
    Senzapaura

    E ci risiamo con la tracciabilità. Chiamiamole tasse governative che è meglio.

Notizie di oggi

  • Politica

    "Cittadino italiano", il giuramento davanti al sindaco: risolto il caso del giovane figlio di rifugiati

  • Cronaca

    Omicidio a Partinico, donna accoltella il marito e poi si costituisce

  • Cronaca

    "Finiti i lavori sul ponte di via Basile": viale Regione torna alla normalità

  • Cronaca

    Corso Tukory, sgomberato il mercatino degli abusivi: liberato l'ingresso del Gemmellaro

I più letti della settimana

  • Boss si pente, terremoto nella mafia palermitana: arrestati il nipote del "Papa" e il figlio di Lo Piccolo

  • Incidente in via Libertà, tre feriti gravi: "Urla strazianti, un intero quartiere è sceso in strada"

  • Incidente sulla Palermo-Sciacca, auto contro scooter: morto sedicenne

  • Via Oreto, muore d'infarto mentre è al volante

  • Inseguimento da film, furgone contromano in viale Regione si scontra con la polizia: 4 feriti

  • Maxi incidente al porto, coinvolte tre auto e una volante della polizia

Torna su
PalermoToday è in caricamento