Madonie, carabinieri in soccorso di anziani e automobilisti bloccati dalla neve

Dopo le abbondanti nevicate che hanno colpito il Palermitano i militari di Petralia Sottana sono stati impegnati in diversi interventi, scortando anche alcuni dializzati nel centro in località "Madonnuzza"

I carabinieri a Petralia Sottana

A seguito delle abbondanti nevicate che hanno colpito la provincia di Palermo, e in modo particolare le Madonie, i carabinieri della compagnia di Petralia Sottana sono stati chiamati a soccorrere cittadini e automobilisti rimasti in difficoltà a causa dello spesso strato di neve che ha ricoperto le strade.

"Gli uomini dell’Arma hanno raggiunto a bordo dei loro fuoristrada le località più isolate, garantendo - scrivono dal Comando provinciale - la viabilità sulle arterie stradali principali e su quelle ritenute più a rischio. Numerose sono state le chiamate al 112 giunte presso la centrale della compagnia di Petralia Sottana per le più svariate richieste".

Gli interventi hanno riguardato l’assistenza prestata ad automobilisti rimasti in panne nella neve e tra questi diversi conducenti sono stati aiutati a montare le catene ai pneumatici. Alcuni cittadini sono rimasti bloccati in strada a bordo delle proprie autovetture con le proprie famiglie e bambini in tenera età.

Non potendo ricevere nell’immediatezza il supporto necessario dai propri parenti o amici sono stati accompagnati in caserma e rifocillati. Alcuni, rimasti bloccati dalla neve e quindi non potendo raggiungere il centro dialisi ubicato in località "Madonnuzza" per sottoporsi al trattamento sanitario, sono stati accompagnati da casa alla struttura sanitaria.

Ad altri, soprattutto anziani, sono stati portati generi di prima necessità e medicinali. Sulla strada statale 120 i militari sono ancora intervenuti in soccorso a un’ambulanza del 118 che, rimasta bloccata a causa della neve, stava trasportando un paziente in codice “giallo” e doveva raggiungere l’ospedale di Termini Imerese.

Potrebbe interessarti