Stupore a Cefalù, trovata in spiaggia la carcassa di un capodoglio rosa

La carcassa dell'animale, di circa 6 metri di lunghezza, appare tranciata da un vistoso taglio lungo il fianco. Sul posto è intervenuta la Capitaneria di Porto

Il capodoglio rosa spiaggiato - foto Dario Nepoti

Strana scoperta questa mattina in spiaggia a Cefalù: un capodoglio rosa, lungo circa sei metri, è stato trovato dagli abitanti in contrada San Nicola, non lontano da Mazzaforno. La carcassa dell'animale - appartenente alla famiglia degli odontoceti - appare tranciata da un vistoso taglio lungo il fianco. E' ipotizzabile quindi che possa essere stato ucciso da un'imbracazione. 

La capitaneria di porto è intervenuta immediatamente e, insieme agli esperti, eviterà che l’animale spiaggiato inizi il processo di putrefazione. Da capire come la carcassa sia arrivata sulla spiaggia, visto che nel Palermitano avvistamenti del genere sono inusuali. Specie di colore rosa.

(Foto pubblicate su Facebook da Dario Nepoti - scuola Gibel Mediterraneo)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Far west in corso Finocchiaro Aprile con auto in tripla fila: valanghe di multe e sequestri

  • Cronaca

    Pallavicino, corriere assalito in strada: il giallo della Panda abbandonata

  • Cronaca

    "Guarda quel nonnetto con la Multipla": vigili scoprono tassista abusivo

  • Cronaca

    Viale Strasburgo, fiamme in cucina: incendio al ristorante Gustoso

I più letti della settimana

  • Ha il reddito di cittadinanza ma viene sorpreso a Sferracavallo mentre lavora in nero

  • La droga "calabrese" venduta a Palermo, i nomi degli arrestati

  • Fiumi di droga da Calabria e Campania: smantellata banda, 19 arresti

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La coca sul camper e il maxi giro d'affari: "Che sono 300 chili di fumo? Un pelo di m..."

  • Circoscrizioni a Palermo, gli indirizzi e i recapiti delle otto zone della città

Torna su
PalermoToday è in caricamento