Anello ferroviario, "Tecnis venduta alla D'Agostino": verso la riapertura del cantiere

Ad annunciare la firma del rogito è il deputato del Movimento 5 Stelle Adriano Varrica: "Già Rfi è a lavoro per definire tutti i dettagli operativi e predisporre un cronoprogramma realistico dei lavori"

Il trasferimento della Tecnis all'impresa D'Agostino è ufficiale: è stato fatto il rogito notarile. Più vicina dunque la riapertura del cantiere dell'anello ferroviario. Pericolo incompiuta scampato, almeno per il momento: i lavori riprenderanno. A darne notizia  è il deputato del Movimento 5 Stelle Adriano Varrica: “Finalmente il cantiere dell'anello ferroviario verrà portato avanti da una impresa in salute, con la prospettiva di completare l'opera bene e celermente. Già Rfi è a lavoro per definire tutti i dettagli operativi e garantire una messa a regime del cantiere, predisponendo un cronoprogramma realistico e, soprattutto, che dovrà essere rispettato".

Il 12 luglio scorso la firma del verbale di accordo sottoscritto con i sindacati nel quale sono state stabilite le modalità con le quali verranno trasferiti tutti i 140 lavoratori diretti di Tecnis, tra cui i 27 impegnati nel cantiere dell'anello ferroviario di Palermo: manterranno lo stesso livello di inquadramento e mansioni.

"Come testimoniato sin dalla sua prima visita lo scorso novembre, per il Ministro Toninelli e per il Movimento 5 stelle - conclude Varrica - questo cantiere è assolutamente prioritario. La città ha subito fin troppi disagi. Pertanto continuerò la proficua e collaborativa interlocuzione con Rfi, monitorando l'avanzamento dei lavori e fornendo supporto istituzionale in ogni passaggio in cui sarà necessario”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da Campofiorito, vede disegno della figlia in tv e dà sue notizie: "Sto bene"

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • L'agguato con la pistola e la rapina in mezzo al traffico, arrestato diciassettenne

  • Incassa il reddito di cittadinanza ma lavora (in nero) in un panificio, denunciato

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

Torna su
PalermoToday è in caricamento