Con la sciarpa era rimasto impigliato alla seminatrice: morto operaio

Michele Vinci, 63 anni, si è spento all'ospedale Civico, a quasi un mese dall’incidente sul lavoro, che era avvenuto a Camporeale. I primi accertamenti dei medici avevano evidenziato un grave trauma alla colonna vertebrale

A quasi un mese dall’incidente sul lavoro il suo cuore ha smesso di battere. E' deceduto stamattina il 63enne Michele Vinci all’ospedale Civico dopo l’infortunio sul lavoro avvenuto a Camporeale lo scorso 20 febbraio. L’operaio stava utilizzando una seminatrice quando la sua sciarpa sarebbe rimasta incastrata fra gli ingranaggi.

Il bracciante agricolo è stato soccorso dai sanitari del 118 e portato al Civico. I primi accertamenti dei medici avevano evidenziato un grave trauma alla colonna vertebrale. Una diagnosi per la quale era stato ricoverato nel reparto di Neurochirurgia per essere sottoposto a un intervento.

Non è chiaro se Vinci sia deceduto per quel tragico incidente o se durante la sua permanenza in ospedale siano sopraggiunte ulteriori complicanze. Adesso l’autorità giudiziaria, informata dell’accaduto, dovrà stabilire se disporre l’esame autoptico all’istituto di medicina legale del Policlinico.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Penso a quelli che lavorano al tornio.

  • Dove ci sono ingranaggi scoperti è un'imprudenza imperdonabile portare sciarpe o peggio cravatte.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Le "vampe" di San Giuseppe infiammano la città, a Ballarò arance contro polizia e vigili

  • Cronaca

    Padre e figlio freddati allo Zen, convalidato l'arresto del reo confesso

  • Cronaca

    Zen sotto assedio, perquisizioni nelle case: preso 22enne con pistola e coca

  • Cronaca

    Arriva il presidente cinese, città blindata: divieti e strade chiuse al traffico

I più letti della settimana

  • Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

  • Cocaina a gogò per i professionisti: terremoto nella mafia di Porta Nuova, 32 arresti

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

Torna su
PalermoToday è in caricamento