Termini Imerese, cade una palma e devasta completamente un'auto

A segnalarlo un lettore di PalermoToday, secondo cui l'incidente sarebbe da imputare "al vento all'incuria". Ma il sindaco Salvatore Burrafato respinge questa ipotesi: "Controlliamo continuamente. Si tratta di un caso assolutamente anomalo"

L'auto caduta sulla palma in via Garibaldi (Termini Imerese)

Tragedia sfiorata a Termini Imerese. Questo pomeriggio una palma di via Garibaldi, nella centralissima zona di villa Palmeri, è caduta "a causa del vento e dell'incuria" distruggendo completamente un'auto. "Poteva finire molto peggio - spiega Giuseppe Faso - perché quella zona è spesso frequentata da decine di bambini". Ma il sindaco Salvatore Burrafato respinge l'ipotesi di un mancato controllo da parte dell'amministrazione: "E' un caso anomalo, il primo in cui il punteruolo rosso colpisce prima il fusto che le foglie".

Pomeriggio di paura nel quartiere, in una "via centralissima - ha segnalato Faso tramite il numero Whatsapp di PalermoToday - frequentata da numerosi bambini e in prossimità della villa Palmeri. La gente ha criticato lo stato di abbandono delle tante palme in città colpite dal punteruolo rosso". Di parere diverso il sindaco Burrafato: "Abbiamo una relazione fatta dai nostri tecnici, suffragata da un professore universitario di Botanica, che sottolinea come si sia trattato di un caso assolutamente raro".

"Da tre anni combattiamo con questo problema - prosegue il sindaco - e, proprio ieri sera, era stato fatto il solito giro per spruzzare le piante con gli anticrittogamici. Un'operazione svolta da una ditta privata che poi relaziona l'operato alla nostra Amministrazione. Da metà del 2011 abbiamo perso circa 40 palme sulle 400 da noi presenti. Verificheremo nuovamente - conclude - lo stato di salute delle nostre piante, così come farà l'ufficio legale per vedere se ci sono gli estremi per risarcire il proprietario dell'auto".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Toto Burrafato
    Toto Burrafato

    Ho atteso di avere la relazione formale dagli uffici comunali per poter dare conto di quanto accaduto. Certo è una cosa grave che spiace: sia per i danni arrecato, sia per la perdita di 1 palma. Alle ore 15,30 circa di ieri, 22 ottobre, un grosso esemplare di palma, sito in via Garibaldi, angolo via Scolaro, si è abbattuto danneggiando due autovetture parcheggiate, di cui una in modo grave. La pianta mostrava alla base infestazione da punteruolo rosso e diffuso associato marciume, causa dell'abbattimento. La parte esterna della base era invece regolarmente coperta da corteccia, cosa che aveva impedito il riconoscimento dell'ammaloramento. La chioma risultava in perfette condizioni ed in pieno sviluppo vegetativo, contrariamente a tutti gli altri casi - fino ad oggi registrati - in cui l'avanzamento dell'infestazione è stato invece evidenziato dal rinsecchimento delle foglie. Mi si riferisce che è il primo caso del genere a Termini Imerese in cui il coleottero ha parassitato la base della pianta, piuttosto che la cima. Le pubblicazioni in materia riferiscono che "...la oviposizione (del punteruolo) avviene solitamente in corrispondenza delle porzioni più giovani e tenere della pianta o in ferite del tronco o del rachide fogliare.". Il Prof. Colazza dell'Istituto di Agraria dell'Università degli Studi di Palermo, contattato telefonicamente dal dipendente comunale Antonio Pusateri, e che si interessa di punteruolo rosso ed è stato in più occasioni a Termini, ha confermato la rarità di tale avvenimento. Bisognerà ora vedere quali metodi potranno essere implementati per riconoscere precocemente simili evenienze, che costituiscono indubitamente un elevato elemento di rischio. Ma comunque alla fine la colpa di quanto accaduto a chi può essere impostata ??? Al sindaco che non ha fatto questo, che non ha fatto quello! Ho preferito non argomentare io ma lasciare ai tecnici comunali la puntuale ricostruzione dell'accaduto. Toto Burrafato - Sindaco di Termini Imerese

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omicidio a Pagliarelli, un sms sul cellulare per attirare Manzella nella trappola

  • Mafia

    Il tesoriere di Totò Riina ora è libero: Vito Palazzolo affidato in prova ai servizi sociali

  • Incidenti stradali

    Ci risiamo, incidente in via Roma: un altro pedone investito, è grave

  • Cronaca

    Ha investito e ucciso un uomo in via Roma, ventenne ai domiciliari per due mesi

I più letti della settimana

  • Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

  • Le salme di Tonino e Giacomo Lupo tornano allo Zen, il reo confesso: "Mi sono difeso"

Torna su
PalermoToday è in caricamento