Bagheria dice addio alle buche, stanziati 80 mila euro per sistemare l'asfalto stradale

Verranno sistemate le vie Marino e XX Settembre e parte delle vie Puglisi e Angiò. Quasi pronti a partire anche i cantieri di lavoro: al Comune sono stati assegnati poco più di 235 mila euro. Il sindaco Cinque: "Una boccata di ossigeno per un territorio che soffre un’endemica crisi occupazionale”

Via le buche dalle strade di Bagheria: il Comune ha impegnato la somma di 80 mila euro per realizzare gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria e mettere la parola fine ai disagi per i pedoni e per gli automobilisti. "La direzione lavori pubblici - fanno sapere dal Comune - ha già iniziato le procedure per realizzare i lavori, attraverso l’approvazione e il progetto di impegno di spesa e l’indizione di una gare mediante il Mepa (mercato elettronico della pubblica amministrazione)". 

I lavori hanno anche lo scopo di evitare nuove richieste di risarcimento. Verranno sistemate le vie: Marino, Angiò (nel tratto dall’angolo via Scordato a vicolo Russo), XX Settembre e Puglisi (nel tratto da via Aiello a via Carà). Il progetto è stato redatto dal geometra comunale Tommaso Sciortino. L’importo di 80 mila euro verrà impiegato attingendo alle somme di bilancio comunale e messo a gara, con procedura urgente, secondo quanto disposto dal dettato normativo del decreto legislativo 50/2016.

Al via i cantieri di lavoro in città

A Bagheria sono stati assegnati poco più di 235 mila euro per un totale di 8 cantieri che dovevano essere finanziati con poco più di 29 mila euro per ciascun intervento. "Vista l’esiguità delle somme - spiegano dal Comune - si è stabilito di accorpare alcuni cantieri". La direzione VII si è dunque attivata per la realizzazione di due cantieri: uno a completamento del parcheggio e riqualificazione urbana dell’area, posta di fronte la torre piezometrica con accesso da via Borsellino e l’altro per la sistemazione e manutenzione della carreggiata stradale di via Paolo Borsellino, nel tratto compreso da via Monsignor Arena a via Dante.

“I cantieri lavoro - commenta il sindaco Patrizio Cinque - costituiscono una boccata di ossigeno per un territorio che soffre un’endemica crisi occupazionale”. L’indennità giornaliera che verrà corrisposta ad ogni singolo disoccupato è pari a 34,89 euro. Non potranno essere impiegati disoccupati che hanno già partecipato a cantieri nei 12 mesi precedenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rissa fuori dalla discoteca, ragazzo di 21 anni muore accoltellato a Terrasini

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

  • Sospetto caso di Coronavirus, mascherine e fuggi fuggi al pronto soccorso del Cervello

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

Torna su
PalermoToday è in caricamento