Due palermitani scoperti mentre catturavano cardellini: scatta la denuncia

Bracconaggio e maltrattamenti di animali: è per queste ipotesi di reato che un uomo di 60 anni e un 47enne sono finiti nei guai. E' successo a Sciacca. Sequestrate la rete e l'auto, risultata senza assicurazione

Foto archivio

Bracconaggio e maltrattamenti di animali. E' per queste ipotesi di reato che due palermitani: C. T., di 60 anni, e V. D., di 47 anni,  sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Sciacca. A farlo sono stati i poliziotti del commissariato della città in provincia di Agrigento.

I due sono stati sorpresi a Sciacca, in contrada Muciare, mentre erano intenti a catturare - con tanto di richiami e reti - dei cardellini. In trappola c'erano già 32 uccellini che sono stati subito liberati. I poliziotti hanno, naturalmente, sequestrato tutta l'attrezzatura utilizzata per il bracconaggio. Sequestrata anche la Fiat Punto, a bordo della quale i due palermitani erano arrivati a Sciacca. La macchina è stata trovata senza assicurazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folle serata allo Sperone, litiga con la moglie per i Sofficini e viene arrestato

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • L'arancina più buona a Palermo, gara alla vigilia di Santa Lucia: vince il Bar Matranga

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Concerti di Capodanno, scelti gli artisti: Biondi in piazza Giulio Cesare, i Tinturia al Cep

  • Torna a casa e lo trova in camera da letto: ladro arrestato mentre si cala dalla grondaia

Torna su
PalermoToday è in caricamento