Altarello, bonificata la discarica di via Margifaraci

Dopo anni di incuria, roghi e degrado, la Rap ha bonificato la storica discarica

Dopo anni di incuria, roghi e degrado, la Rap ha bonificato la storica discarica di via Margifaraci nel quartiere Altarello. Il cantiere municipale ha inoltre installato una recinzione che impedirà l'accumulo di rifiuti e il riformarsi della discarica. Soddisfatto il consigliere della IV circoscrizione Ninni Abbate, che da tempo si è battuto per risolvere il problema.

Felice anche il presidente Silvio Moncada: "Quella di via Margifaraci – dicono Moncada e Abbate - è l'ennesima discarica che eliminiamo in maniera definitiva. Insieme alla Rap stiamo cercando d'intervenire non solo per bonificare le discariche abusive ma anche per risolvere definitivamente il problema. A volte abbiamo installato un guardrail, a volte delle piante, a volte è bastato togliere i cassonetti come accaduto in via Pelligra davanti l'asilo nido Maricò. Nelle prossime settimane – concludono - chiederemo alla Rap ulteriori interventi”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Incidente in via Imera, due auto si scontrano all'incrocio: tre feriti

    • Video

      E' una Fiera grandi numeri: "Edizione memorabile, è tornata ai livelli del passato" | VIDEO

    • Cronaca

      Vucciria, la fontana di piazza Garraffello diventa una piscina

    • Cronaca

      Cyberbullismo e blue whale: incontri al liceo Basile

    I più letti della settimana

    • E' in vendita anche a Palermo la “marijuana legale”: ecco dove si può comprare EasyJoint

    • "Quando Raffaele Cutolo pisciò addosso a Totò Riina": le nuove rivelazioni

    • Tragedia allo Zen, bambino di un anno muore soffocato da un'oliva

    • Emma Marrone accusata di razzismo: "Non vuole esibirsi a Palermo"

    • Oscar, sequestrati 1.000 chili di prodotti: “Cassate e gelo di melone mal conservati”

    • Villa Sofia, muore a 38 anni dopo intervento di routine: medico ammette l'errore

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento