Omicidio a Blufi, farmacista uccisa durante una rapina

La titolare dell'esercizio commerciale in corso Italia, Giuseppina Iacona, colpita con un'arma da taglio alla gola. I due banditi, Gandolfo Giampapa e Angelo Porcello, sono stati arrestati dai carabinieri. Uno di loro era ai domiciliari

Una farmacista è stato uccisa a Blufi durante un tentativo di rapina compiuto da due banditi. La vittima è Giuseppina Iacona, 79 anni, titolare dell'esercizio commerciale di corso Italia. I due malviventi sono stati immediatamente rintracciati e arrestati dai carabinieri, si tratta di Gandolfo Giampapa e Angelo Porcello, 22 e 50 anni. (LE IMMAGINI DAL LUOGO DELL'OMICIDIO)

La tragedia ha scosso il piccolo centro madonita, che conta poco più di mille abitanti. Secondo una prima ricostruzione pare la donna abbia opposto resistenza al tentativo di rapina e raggiunta da un colpo di arma da taglio alla gola, presumibilmente un coltello. L'esecutore materiale sarebbe Porcello, pregiudicato che avrebbe dovuto trovarsi agli arresti domiciliari

LEGGI ANCHE: OMICIDIO A BLUFI, I RETROSCENA

Immediata arriva la solidarietà di Federfarma Palermo. "Giuseppina Iacona - afferma Roberto Tobia - era un esempio di dedizione al lavoro e di serietà professionale: una vita dietro il banco le aveva conquistato la simpatia e l’affetto di tutti". (LEGGI IL COMUNICATO DI FEDERFARMA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Detenuto suicida in carcere, indagata per omicidio colposo la direttrice del Pagliarelli

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

Torna su
PalermoToday è in caricamento