Blitz al campo nomadi della Favorita, i carabinieri perquisiscono le baracche

Una cinquantina di uomini sono arrivati prima dell'alba per verificare la presenza di extracomunitari irregolari o destinatari di decreti di espulsione. Malore per una donna. Sul posto anche polizia municipale, pompieri e 118. Video Rosaura Bonfardino

I carabinieri durante i controlli al campo nomadi - foto Campolo

Blitz al campo nomadi, setacciate tutte le baracche. I carabinieri sono intervenuti prima dell'alba di oggi per effettuare una serie di controlli e ispezioni nel "villaggio" che si trova all'interno del parco della Favorita, a fianco dello Stadio delle Palme. In campo sono scesi una cinquantina di militari con circa venti mezzi tra gazzelle e furgoni, a fianco di vigili del fuoco, polizia municipale e personale del 118.

Gli accertamenti sono iniziati intorno alle 5.30 con l'obiettivo di verificare la presenza di extracomunitari irregolari o destinatari di decreti di espulsione dal territorio italiano. I carabinieri hanno proceduto con la perquisizione delle abitazioni dei nomadi, muovendosi tra le galline che beccavano nell'immondizia e alcuni cani distesi per terra a prendere il sole.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

In ausilio è arrivato anche un elicottero che ha sorvolato l'area durante i controlli. Una donna di circa 40 anni che vive nel campo, con problemi respiratori, ha accusato un malore ed è stata prontamente soccorsa dal personale del 118. Il bilancio dei controlli effettuati, che proseguiranno ancora per qualche ora, e dei provvedimenti intrapresi dagli uomini del Battaglio Sicilia del Cio e della compagnia San Lorenzo saranno resi noti in gioranta dal Comando provinciale dei carabinieri.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • E' veramente deprimente vedere quattro im***** deridere le forze dell'ordine trattandoli da polli. Già perchè noi siamo polli e loro i furbi. Ed hanno ragione, visto che vivono alle nostre spalle. Acqua, luce, scuole, tutto gratis. Per tutto ciò dobbiamo ringraziare il nostroi bene amato sindaco, che non vuol decidersi a far radere al suolo l'accapamento,e dedicare l'area ad altri utilizzi di interesse pubblico ma attenzione le elezioni sono vicine!!!!!!!

  • Avatar anonimo di mark
    mark

    covo di ladri che schifo

  • Smantellate tutto!

  • non pensavo che i campi rom di Palermo fossero alle Maldive. Mi chiederete perchè? cito l'articolo: l'intervento delle forze dell'ordine è avvenuto alle ore 5,30 omissis.omissis. e vi erano alcuni cani distesi per terra a prendere il sole. Ora secondo le efemeridi di febbraio, oggi, venerdì 17, l'alba è alle ore 06,55 ed il tramonto alle ore 17,46. Alle ore 5,30 quale sole illuminava il campo rom?

    • alle 5.30 l'arrivo, poi c'è la colazione da fare ed appena inizia ad albeggiare, si puo' iniziare a lavorare.

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente a Partinico, con la moto contro un autoarticolato: morto palermitano

  • Mafia

    "Coca alla senape, una guardia al soldo", u Panda svela i segreti del traffico di droga

  • Cronaca

    Il questore Guido Longo saluta Palermo: "La città si è svegliata, ma la mafia c'è ancora"

  • Elezioni comunali 2017

    Forello presenta il programma, attivisti e candidati grillini puliscono Sant'Erasmo

I più letti della settimana

  • Disabili dimenticati, Pif urla contro Crocetta: "Siamo incazzati, si dimetta"

  • Lettera dall'inferno: "Torturato al Pagliarelli dai secondini, ora mi ammazzo"

  • "Mi ha minacciato": dj Sasà Taibi denuncia Francesco Benigno

  • Campo nomadi al setaccio, arrestato un latitante: dodici auto sequestrate

  • Mafia, si pente Giovanni Vitale: "Voglio cambiare vita e vi dico chi paga il pizzo"

  • Omicidio ad Alimena, la festa al bar e le botte alle nipoti: "Così ho strangolato mio figlio"

Torna su
PalermoToday è in caricamento