"Voglio la birra gratis": condannato a 3 anni per tentata estorsione

L'episodio si è verificato lo scorso 17 settembre in un market in via Giuseppe Piazzi, nella zona di via Dante. L'uomo è stato condannato anche per violenza privata

Tentata estorsione e violenza privata. Con queste accuse il gup Nicola Aiello ha condannato a tre anni Salvatore Gnoffo che lo scorso 17 settembre scorso sarebbe entrato in un market in via Giuseppe Piazzi, nella zona di via Dante, pretendendo una birra gratis. Al rifiuto del negoziante, l'uomo lo avrebbe minacciato di distruggere il locale. La vittima si è costituita parte civile con l'assistenza dell'avvocato Salvino Pantuso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ponte Oreto, ragazza si suicida lasciandosi cadere nel vuoto

  • Giovane esce di casa e scompare nel nulla: "Aiutateci a trovarlo"

  • La morte di "Ago" in viale Regione Siciliana, indagata l'automobilista che lo ha investito

  • Rap, presa la "banda di Bellolampo": rubavano gasolio da mezzi e cisterne, 21 arresti

  • Furti di gasolio in discarica, coinvolti dipendenti Rap: i nomi degli arrestati

  • Soccorsa in strada a Ballarò, donna di 30 anni muore prima dell'arrivo in ospedale

Torna su
PalermoToday è in caricamento