Prova ad accendere la tv ma gli cade addosso, bimbo di Partinico in Rianimazione

Vittima dell'incidente un bambino di 2 anni che avrebbe approfittato di in un attimo di distrazione dei genitori. Dopo i primi soccorsi del personale del 118 è stato trasferito al Di Cristina

L'ingresso dell'ospedale dei Bambini

Si sarebbe arrampicato sul il mobile dove era poggiato il televisore e, nel tentativo di accenderlo, è caduto rimanendo schiacciato dal pesante apparecchio elettronico. E’ accaduto a Partinico dove un bambino di 2 anni, che si trovava con la sua famiglia, è stato soccorso e successivamente trasferito all'ospedale Di Cristina di Palermo.

Il piccolo, che a causa dell’incidente ha riportato un trauma cranico, avrebbe approfittato di un momento di distrazione dei genitori salendo sul mobiletto che si trova in salotto. Poi il tragico incidente. Sono stati gli stessi genitori a lanciare immediatamente l’allarme richiedendo l’intervento del personale del 118. Il bimbo si trova adesso sotto osservazione nel reparto di Rianimazione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Questo del televisore, purtroppo, è un classico. Speriamo si rimetta in sesto il più presto possibile.

Notizie di oggi

  • Politica

    "Governo parallelo basato su favori, amici e nemici": l'Antimafia disegna il sistema Montante

  • Politica

    Decreto Sicurezza, Orlando aggira gli uffici: avanti con le pratiche di residenza ai migranti

  • Politica

    Sgombero immediato per le case abusive in zone a rischio, via i sindaci che non applicano la legge

  • Cronaca

    "Dal totonero alle scommesse on line", così Splendore è diventato il "re" del gioco

I più letti della settimana

  • Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

  • Le salme di Tonino e Giacomo Lupo tornano allo Zen, il reo confesso: "Mi sono difeso"

Torna su
PalermoToday è in caricamento