"C'è un barbagianni nel giardino, è ferito": poi la vana corsa per strappare Nevino alla morte

E' successo a Ficarazzi: un residente ha telefonato a un amico, attivista del Wwf Sicilia Nord Occidentale E' scattata la macchina dei soccorsi, ma l'uccello, trasferito al centro di Ficuzza della Lipu, non ce l'ha fatta

"Ho un barbagianni nel giardino, non vola sembra ferito che devo fare?". L'allarme, poi la telefonata all'amico, un attivista del Wwf Sicilia Nord Occidentale. E' successo a Ficarazzi ieri mattina, intorno alle 11 circa. Un uomo, dopo il ritrovamento dell'animale, ha chiamato il volontario per cercare di salvare il barbagianni. Nel giro di pochi minuti l'attivista è riuscito a organizzare il prelievo dell'uccello, a cui è stato dato il nome di Nevino, e il trasferimento al Centro di Ficuzza della Lipu. Nonostante la macchina dei soccorsi sia stata veloce il barbagianni è morto.

"Il vento fortissimo e il freddo inusuale per la zona - spiegano dal centro del Wwf Sicilia Nord Occidentale - dove vive il bel barbagianni ha sicuramente provocato un impatto tremendo da qualche parte che gli ha provocato una forte lesione a un’ala, lacerando un punto cruciale e fratturando alcune ossa delle ali, quelle che danno la portanza per sollevarsi".

barbagianni Nevino-2Quando l'attivista è arrivato a casa del suo amico Nevino aveva ancora voglia di sbattere le ali. Come da protocollo è stato prelevato e inserito in una scatola di cartone. Sono le 14 circa e bisogna organizzare il trasporto al Centro regionale di recupero della fauna selvatica di Ficuzza perché il rapace è troppo debilitato, non si può aspettare il giorno dopo: l’ala presenta addirittura un foro che sembra una ferita da arma da fuoco. L'attivista deve andare a lavorare così chiede aiuto ad una collega che lo prende in carico e gli dà le prime amorevoli cure: qualche goccia d’acqua, un pezzetto di carne per farlo restare sveglio. Poi la corsa, insieme a un altro socio Wwf, di 40 chilometri verso Ficuzza che purtroppo non è bastata: Nevino è arrivato morto. 

L'appello del Wwf: "In caso di ritrovamenti di uccelli feriti avvisare immediatamente noi o lo forestale. Solo così è possibile provare a salvarli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • Incidente a Monreale, scontro frontale tra due auto sulla circonvallazione: un morto

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Nuova tragedia in sala parto: neonata muore alla clinica Triolo Zancla

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento