Bagheria, differenziata “a premi” Ecco l’idea per rilanciare la raccolta

Al via la nuova iniziativa del Comune per incentivare la selezione dei rifuti. I cittadini saranno muniti di una tessera e potranno ricevere gadget e premi. L'oasi ecologica è la Sereco di Santa Flavia

Cassonetti per la raccolta differenziata

Premi e gadget per incentivare la raccolta differenziata. Ecco l’iniziativa del sindaco di Bagheria, Vincenzo Lo Meo, per rispondere alle necessità di un territorio che produce una  considerevole quantità di rifiuti ingombranti di vario genere e che spesso vengono abbandonati sulle strade causando pericolo per gli automobilisti e problemi all’igiene urbana. La decisione serve anche per sensibilizzare la cittadinanza a differenziare i rifiuti potendo contare su una struttura, la Sereco di Santa Flavia, dove di fatto la gestione della raccolta differenziata funziona davvero e mediante sistemi di premialità e penalizzazione finalizzati ad aumentare la produzione di raccolta differenziata prevista dalla legge.

La piattaforma della Ser.Eco srl dai più conosciuta anche come "Oasi Ecologica" si trova presso contrada Cefalà Strada provinciale 88, km 3, nel territorio di Santa Flavia ed è stata individuata dall'amministrazione comunale come luogo in cui conferire tutti i rifiuti provenienti dai servizi di raccolta differenziata che sono stati in parte avviati e che entro questi mesi entreranno a regime. A partire dal primo luglio sono già attivi i servizi di raccolta legati ai cosiddetti rifiuti ingombranti (mobili, reti, materassi, etc.) e le apparecchiature elettriche ed elettroniche (Raee - frigoriferi, lavatrici, scaldabagni, televisori, etc.).

Il conferimento presso la piattaforma può avvenire prenotando il ritiro presso la propria abitazione attraverso un numero di telefono dedicato 091.95 46 60 oppure consegnando direttamente presso la piattaforma "Oasi Ecologia" gli ingombranti senza nessun onere a carico del cittadino. Inoltre, presso la piattaforma ecologica potranno essere consegnati i rifiuti di imballaggio in plastica, vetro, carta, cartone, metallo e legno provenienti da utenza domestica. Ogni cittadino verrà identificato tramite apposite tessere, verrà rilevato il peso del rifiuto conferito e su richiesta potrà essere rilasciata apposita certificazione di "conferimento". Sono previsti gadget e premi ai cittadini virtuosi che verranno comunicati quando si avvieranno momenti dedicati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento