Tragedia a Bagheria, ragazza di 27 anni muore nel sonno

Rossella Scardina era conosciuta per il suo impegno politico: lo scorso maggio si era infatti candidata alle elezioni comunali nelle file del lista civica “Sarà bellissima” sostenendo la candidatura a sindaco di Gino Di Stefano

Rossella Scardina

Era andata a dormire in preda a un forte mal di testa. Poi non si è più svegliata. Tragedia a Bagheria: una ragazza di 27 anni, Rossella Scardina, è morta nel sonno nella notte. Le cause del decesso non sono ancora chiare. La notizia ha gettato nello sconforto la città, dove era assai conosciuta per il suo impegno sociale e politico. 

Rossella Scardina lo scorso maggio si era infatti candidata alle elezioni comunali nelle file del lista civica “Sarà bellissima” sostenendo la candidatura a sindaco di Gino Di Stefano per impegnarsi seriamente a dare un contributo al cambiamento della cittadina.

Così Diventerà Bellissima, attraverso un post pubblicato su Facebook, ha salutato la giovane: "Siamo costernati per avere appreso una notizia che ha molto colpito la nostra comunità politica e umana. E' appena prematuramente scomparsa Rossella Scardina, una giovane attivista di Bagheria candidata alle scorse elezioni comunali. La nostra vicinanza va alla famiglia, che la terra ti sia lieve". Decine i messaggi di cordoglio sui social. "Eri sempre solare, mi mancherai tanto", scrive un'amica. E ancora: "Non ci posso credere, te ne sei andata all'improvviso. Eri un personaggio, sempre allegra".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quella notte d'amore all'Ucciardone, Graviano: "Ho fatto un figlio ed ero al 41 bis"

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

Torna su
PalermoToday è in caricamento