Tappa a Bagheria per il ciclista ottantenne giramondo da 17 anni: "Mi fermerà la morte"

Il suo viaggio è iniziato quando aveva 64 anni. Correva l'anno 2000. Ben 250 i Paesi che ha già visitato. Le prossime "fermate" in programma sono Termini Imerese e Trabia

E' partito in sella alla sua bicicletta, con l'obiettivo di fare il giro del mondo, quando aveva 64 anni. Correva l'anno 2000. Janus River oggi ha ottant'anni ed ha già visitato oltre 150 Paesi. La Sicilia non poteva mancare tra le sue tappe. E infatti il giramondo da guinness dei primati è sull'Isola già da un po'. Ha visitato il catanese, il ragusano, l'agrigentino e il trapanese. Ieri ha raggiunto Bagheria dove ha incontrato il sindaco Patrizio Cinque e gli assessori Aiello e Tomasello.

Ai colleghi di Agrigentonotizie l'ottantenne di origini russo-polacche ha raccontato di mangiare verdure, pesce e frutta, di dormire in castelli e cimiteri in un sacco a pelo e di essersi convertito alla religione musulmana. A chi si domanda se non sia stanco risponde: "Solo la morte mi fermerà". 

Domani incontrerà gli alunni di quattro scuole elementari per raccontargli la sua esperienza di vita. Poi si recherà a Trabia e Termini Imerese. Tornerà a Bagheria, in occasione della festa dello Sport che si svolgerà il prossimo 22 e 23 aprile.


 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • "Violenza sessuale su una paziente": polizia arresta un medico

Torna su
PalermoToday è in caricamento