Raccolta differenziata dei rifiuti: a Bagheria attivi 21 nuovi operatori ecologici

Gli operatori verranno impiegati per rafforzare sia le squadre che in questo momento risentono delle assenze per malattia dei colleghi sia per far ripartire adeguatamente lo spazzamento dell’intera città

E’ arrivata al 35,07% la raccolta differenziata a Bagheria. A comunicarlo, in conferenza stampa, il sindaco Patrizio Cinque insieme all’assessore ai Lavori e Servizi Pubblici Fabio Atanasio e alla presidente di Amb spa, l’azienda multi servizi a totale capitale pubblico del Comune di Bagheria, Tanja Giambruno. Non è il solo dato emerso dall’incontro di ieri con la stampa cittadina, l’altra notizia importante è che da oggi, primo dicembre, sono entrati in servizio i 21 operatori ecologici che avevano partecipato ad un apposito avviso pubblico. Gli operatori verranno impiegati per rafforzare sia le squadre che in questo momento risentono delle assenze per malattia dei colleghi sia per far ripartire adeguatamente lo spazzamento dell’intera città.

Tra le altre notizie emerse dalla conferenza l’attivazione del servizio di raccolta dei rifiuti ingombranti su prenotazione (occorre telefonare allo 091.728.55.70) e ancora è stato affidato il servizio per la bonifica di contrada Serradifalco, è stata completata la bonifica in contrada Amalfitano che era area sottoposta a sequestro, ed un nuovo intervento riguarderà via Campenella, procedendo anche alla “caratterizzazione” degli sfabbricidi per verificare la presenza di amianto.

In via Parisi sono state ripristinate le telecamere; da maggio 2018 sono state elevate più di 500 multe, che variano da importi che partono da 50 a 1000 euro per un importo di oltre 100 mila euro grazie all’utilizzo degli ispettori ambientali volontari. La percentuale di riscossione verrà comunicata prossimamente quando termineranno i procedimenti per le contestazioni. Sino ad agosto scorso il dato delle multe elevate ammonta a 104 mila euro, ad ogni dovrebbe aver superato i 150 mila.

"Sono circa 120 le telecamere attive in città, tra quelle finanziate con il Pon Sicurezze e quelle frutto di risorse del bilancio comunale", spiega l’assessore Fabio Atanasio. "E’ in programma, sempre sul fronte controllo, l’installazione di un sistema di geolocalizzazione sui mezzi della raccolta, sia per ottimizzare i tempi del servizio, per monitorare i mezzi e ridurre i casi di manomissione che ci costringono alla manutenzione. La nostra politica resta ancora volta a ridurre al massimo i noli", aggiunge il sindaco Cinque.

A chi ha chiesto perché l’assunzione è sul trimestre, il sindaco ha risposto: "Gli operai sono stati assunti tramite un avviso pubblico che ha dato vita ad una graduatori, e saranno utilizzati per 3 mesi, rinnovabili, i dipendenti che mostreranno di essere più “performanti” saranno assunti definitivamente, lo spirito è quello aziendalistico: se te lo meriti avrai il tempo indeterminato, potrebbe anche scorrere la graduatoria. Abbiamo infatti riscontrato che dove gli operatori effettuano bene il servizio, sono cordiali ed informano i cittadini, la risposta nei numeri della raccolta differenziata è decisamente migliore. Il nostro obiettivo è raggiungere il 50% per il prossimo mese di marzo".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Tanto non vieni rieletto!

  • Wow! chissà se si apposteranno per prendere multe, sarebbe pure ora.

  • 21 che imiteranno i restanti

    • Avatar anonimo di Carlo
      Carlo

      Chi sa di chi sono parenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La loggia segreta di Castelvetrano, lo sfogo che incastra Cascio: "Quello mi dice il discorso"

  • Cronaca

    Bellolampo, rimane col braccio incastrato nel nastro trasportatore: operaio si frattura il polso

  • Politica

    Rifiuti, proposta dell'Anci: "Tari nella bolletta della luce per evitare il dissesto dei Comuni"

  • Cronaca

    Tragedia al Villaggio, ragazza si suicida lanciandosi dal balcone

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Tragedia al Villaggio, ragazza si suicida lanciandosi dal balcone

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

  • Scoperta loggia segreta che condizionava la politica: 27 arresti, c'è Francesco Cascio

Torna su
PalermoToday è in caricamento