Più controlli su camion e mezzi pesanti in autostrada, al via la campagna "Truck and Bus"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Nel periodo compreso tra il 14 e il 20 ottobre prenderà il via un’ulteriore fase della campagna europea "Truck and Bus", promossa dal network europeo delle polizie stradali "Tispol". Si tratta di una rete di cooperazione tra le polizie stradali nata nel 1996 sotto l'egida dell’Unione Europea.

L'Italia è rappresentata dal servizio polizia stradale del ministero dell'Interno e attualmente ricopre la presidenza onoraria. L'organizzazione sviluppa una cooperazione operativa tra le polizie stradali europee, con l'obiettivo di ridurre il numero delle vittime e degli incidenti stradali, in adesione al Piano d'Azione Europeo 2011-2020, attraverso lo svolgimento di operazioni internazionali congiunte per il contrasto delle violazioni al codice della strada e la promozione di campagne "tematiche" all'interno di specifiche aree strategiche.

L'obiettivo ultimo è quello di elevare gli standard di sicurezza stradale, armonizzando l'attività di prevenzione, informazione e controllo, anche attraverso campagne di comunicazione e operazioni congiunte i cui risultati vengono poi monitorati dal Gruppo Operativo Tispol.

Lo scopo della campagna "Truck and Bus", programmata nel periodo dal 14 al 20 ottobre 2019, è di intensificare, su tutte le arterie europee di grande viabilità, i controlli dei mezzi pesanti adibiti al trasporto commerciale, degli autobus e dei veicoli destinati al trasporto di merci pericolose, sia di immatricolazione italiana che straniera.

In tale contesto, nell’ambito di questa provincia in particolare, gli agenti della polizia stradale di Palermo procederanno alla sensibilizzazione dei servizi di controllo volti alla verifica dello stato psicofisico dei conducenti, del rispetto dei limiti di velocità, del rispetto della normativa Adr sul trasporto delle merci pericolose e di tutte le prescrizioni sull’autotrasporto, in genere, previste dalla normativa nazionale ed europea, secondo modalità, strumenti omogenei e obiettivi comuni e condivisi da parte di tutte le polizie stradali dell'Unione, che operano simultaneamente.

 
 

Torna su
PalermoToday è in caricamento