Tragico incidente a Bologna, auto schiacciata tra due tir: morto un palermitano

Era originario di Partinico il 43enne deceduto ieri sull’A13, all’uscita di Arcoveggio. Si trovava su una Renault Kangoo con il fratello, rimasto ferito, quando un mezzo pesante lo ha tamponato con violenza. Sul posto Polstrada, vigili del fuoco e 118

L'auto rimasta schiacciata fra i due tir

Morto schiacciato tra due tir in un tragico incidente sull’autostrada A13. Era originario di Partinico il 43enne deceduto ieri sulla Bologna-Padova, all’altezza dell’uscita Arcoveggio. L'automobilista, residente da anni a Minerbio, si trovava su una Renault Kangoo insieme al fratello quando un mezzo pesante lo ha tamponato. Illesi i due camionisti.

Secondo una prima ricostruzione il 43enne e il fratello stavano viaggiando in direzione nord. Sembrerebbe che un tir abbia tamponato la loro Kangoo spingendola con violenza contro un altro mezzo pesante. Al loro arrivo le pattuglie della polizia stradale di Altedo e Bologna e le squadre dei vigili del fuoco si sono trovati di fronte a una scena drammatica: l’auto era ridotta a un cumulo di lamiere aggrovigliate.

Per estrarre i due fratelli dall’abitacolo sono arrivate due squadre dei vigili del fuoco che poi anche dovuto rimuovere l’auto dopo i rilievi della Polstrada. A nulla è servito l’intervento dei sanitari del 118: il 43enne è morto sul colpo, mentre il fratello è stato portato in ospedale. Le sue condizioni sono gravi ma non sarebbe in pericolo di vita. Indagini in corso per chiarire la dinamica e le eventuali responsabilità dei tre alla guida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

Torna su
PalermoToday è in caricamento