Raid vandalico nella villetta dedicata a don Puglisi: "Come sempre nessuno ha visto..."

Ignoti hanno rotto un lampioncino della villetta costruita in memoria del parroco antimafia, in piazzale Anita Garibaldi. Il "disappunto" del presidente del Centro di accoglienza Padre Nostro, Maurizio Artale

Ancora un atto vandalico in piazza Anita Garibaldi, dove abitava e venne ucciso don Pino Puglisi, nel quartiere Brancaccio. La scorsa notte ignoti hanno rotto un lampioncino della villetta costruita in memoria del parroco antimafia, ucciso da Cosa nostra il giorno del suo 56esimo compleanno il 15 settembre del 1993. Appena tre giorni fa qualcuno aveva cercato di entrare in una delle sedi del Centro di accoglienza Padre Nostro, fondato dal beato Puglisi, dove si svolgono le attività di recupero scolastico, sportello di sostegno psicologico e centro assistenza legale. "Anche questa volta, nessuno degli abitanti della zona di piazzale Anita Garibaldi ha visto nulla", denuncia il presidente del Centro di accoglienza Padre Nostro, Maurizio Artale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Vigliacchi!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La coca sul camper e il maxi giro d'affari: "Che sono 300 chili di fumo? Un pelo di m..."

  • Cronaca

    Ha il reddito di cittadinanza ma viene sorpreso a Sferracavallo mentre lavora in nero

  • Cronaca

    Milano, l'autista palermitano è ubriaco: 66 parrocchiani in gita devono cambiare bus

  • Cronaca

    Fece esplodere una pen drive che ferì un poliziotto: Unabomber palermitano in manette

I più letti della settimana

  • Ha il reddito di cittadinanza ma viene sorpreso a Sferracavallo mentre lavora in nero

  • Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, scoperta altra banda: 16 arrestati e 25 indagati

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La banda dei falsi incidenti, i nomi delle 41 persone coinvolte

  • "Ha provato a toccarmi", papà di una dodicenne picchia bidello di una scuola del Villaggio

  • Fiumi di droga da Calabria e Campania: smantellata banda, 19 arresti

Torna su
PalermoToday è in caricamento