Asp, lavoratori in stato di agitazione: "Avviare le procedure per la stabilizzazione"

Si riuniranno in assemblea, nella sede legale dell’azienda, in via Giacomo Cusmano, per sensibilizzare il management e l’assessorato regionale alla Salute sulla vertenza: "Nonostante il quadro normativo indichi il percorso per il superamento del precariato, l'azienda è ferma"

Domani i lavoratori a tempo determinato dell’Asp si riuniranno in assemblea, nella sede legale dell’azienda, in via Giacomo Cusmano. La decisione, comunicata da Cgil, Cisl e Uil, è stata presa al termine dell’assemblea che si è svolta venerdì scorso durante la quale è stato deciso di avviare lo stato d'agitazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Nonostante il quadro normativo indichi il percorso per il superamento del precariato - dichiarano Mario Scialabba (Fp Cgil), Gaetano Mazzola (Fp Cisl) e Giuseppe Amato (Uil Fpl) - i vertici dell’azienda non hanno avviato le procedure necessarie, tanto da aver determinato una situazione di stallo.  Abbiamo proclamato lo stato di agitazione, anche in previsione di un eventuale sciopero generale, per sensibilizzare il management aziendale e l’assessorato regionale alla Salute su questa vertenza”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzette per pilotare appalti da 600 milioni, trema la sanità siciliana: 10 arresti

  • Tragedia per una mamma palermitana: bimbo di 10 anni muore incastrato in un cassonetto per indumenti

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

  • L'incidente di Bonagia, lacrime a "Dallas": morto diciottenne

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Fallito attentato all'Addaura, la rivelazione: "Ecco chi tradì Giovanni Falcone"

Torna su
PalermoToday è in caricamento