Cento anni dall'arrivo delle ''Ancelle del Sacro Cuore di Gesù'' a Palermo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Alla comunità ''Ancelle del Sacro Cuore di Gesù'' di Palermo è stata concessa la grazia di vivere e celebrare il Centenario, di ripercorrere cioè, con sguardo d'amore, una storia di fede, di santità, di audacia missionaria radicando la comunità sempre più- nella fedeltà di Dio che ha affidato alle loro loro fragili mani il grande tesoro della Sua presenza attraverso l'adorazione eucaristica- carisma dell'istituto che fu fondato da Santa Raffaella nel lontano 1877. Quella che sarebbe stata, a Palermo, la prima comunità arriva nel 1919 e non senza difficoltà riesce a trovare dei locali adeguati dove poter svolgere le attività, dall'adorazione eucaristica ai laboratori di taglio e cucito.

Secondo il desiderio del Cardinale Laudi e della Superiora Generale, la comunità si sarebbe dovuta stabilire in via Libertà- pertanto la ricerca continua per circa 4 anni e alla fine trovano in via Marchese Ugo,6- quella che è la sede storica delle Ancelle del Sacro Cuore di Gesù. Nel 1939 fondano la ''Scuola Ancelle'' da dove sono passate le famiglie più illustri della città, che decidevano di affidare l'istruzione delle proprie figlie al lavoro scrupoloso delle suore impegnate nell'educazione delle giovani. Da sempre vicine ai giovani, negli anni hanno creato dei gruppi giovanili con cui hanno organizzato numerose attività, Figlie di Maria, Piccole Adoratrici, Meg, gruppi Acj, dove non mancava il divertimento ma soprattutto le occasioni di crescita spirituale e personale. Ma sono anche state punto di riferimento della città grazie alle numerose attività sportive svolte nei campi-all'interno del loro giardino- che ancora oggi vengono svolte con passione.

Oggi le suore continuano ad essere attente all'educazione dei giovani, delle giovani in particolar modo, grazie alla disponibilità di una Residenza Universitaria per studentesse. Continuano a guidare dei gruppi aperti ai più giovani, ai bambini, per vivere insieme un cammino di crescita. La comunità sarà in festa sabato 16 novembre alle ore 17, per ringraziare il Signore di questo importante traguardo che ha voluto concedere loro, e condividere con tutta la città la loro gioia, con la celebrazione della Santa Messa presieduta dall'arcivescovo Don Corrado Lorefice, nella chiesa Santa Rosalia annessa all'istituto.

Torna su
PalermoToday è in caricamento