Perseguita, minaccia e picchia l'ex fidanzata: 18enne arrestato a Monreale

Dopo cinque mesi di litigi e insulti, anche sui social, la ragazza ha deciso di lasciarlo. Il giovane però ha continuato a seguirla, farle avances indesiderate e a non darle tregua. Denunciato qualche giorno fa, è finito in manette per atti persecutori

Dopo cinque mesi di litigi e insulti, anche sui social, la fidanzata diciottenne ha deciso di lasciarlo. Lui però non ha gradito la sua scelta e ha cominciato a perseguitarla, minacciarla e addirittura a picchiarla. La giovane ha così preso coraggio e ha denunciato agli agenti del Commissariato “Oreto-stazione” le violenze. Ieri l'ex fidanzato, anche un diciottenne dell'Albergheria, è finito in arresto per atti persecutori.

La giovane vittima stava passeggiando in una piazza di Monreale quando è stata sorpresa e minacciata per l'ennesima volta dall'ex fidanzato. La ragazza ha chiamato gli agenti, che le avevano fornito un recapito cellulare da contattare nel caso in cui il pericolo si fosse ripresentato. I poliziotti sono intervenuti sul posto e per il giovanissimo sono scattate le manette. Il provvedimento è già stato convalidato dal giudice.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scene da far west ai Danisinni, sparatoria in strada: tre feriti, coinvolta una ragazza

  • "Battute sui siciliani": milanese cacciato da un b&b in centro

  • La mafia imponeva i suoi buttafuori nei locali notturni: scattano 11 arresti

  • Suicidio in carcere, detenuto palermitano di 20 anni si toglie la vita

  • I boss decidevano i buttafuori dei locali: ecco i nomi di tutti gli arrestati

  • Precipita da una balconata: grave giovane palermitano

Torna su
PalermoToday è in caricamento