Rapina attivista gay conosciuto sul web e preleva con la sua carta: arrestato

Si chiama Dario Miccichè, 23enne della Marinella. A incastrarlo le telecamere degli istituti di credito dove ha effettuato i prelievi. La vittima della rapina, Luigi Carollo, ha raccontato la sua disavventura sia su Facebook sia a PalermoToday

Dario Miccichè

Poche settimane fa è entrato in casa dell'attivista gay Luigi Carollo, gli ha puntato la pistola alla testa e lo ha rapinato rubandogli soldi e carta di credito. Oggi Dario Miccichè, 23 anni, è stato arrestato dai Falchi della sezione Contrasto al crimine diffuso della Squadra Mobile: dovrà rispondere anche del reato di uso fraudolento di carta di pagamento.

Il 23enne del quartiere Marinella, nel breve lasso di tempo trascorso tra la rapina ed il blocco della carta attivato dal proprietario, ha effettuato tre prelievi in banca ed alle poste. Sono stati proprio quei prelievi ad incastrarlo: le telecamera a circuito chiuso degli istituti di credito lo hanno ripreso mentre si avvicina agli sportelli, scruta il codice pin su un foglietto - rubato alla vittima - e ritira il denaro.

Miccichè ha conosciuto la vittima sul web, in un sito di incontri. I due si sono visti qualche qualche volte, l’ultima delle quali, alcune settimane prima dell’aggressione. Il giorno della rapina Miccichè avrebbe raggiunto l'attivista nel suo domicilio, nel centro storico cittadino e, tenendolo sotto la costante minaccia di un’arma, gli avrebbe rubato il portafogli, all'interno del quale c'erano 70 euro e la carta di credito. A raccontare la disavventura a PalermoToday - dopo aver sporto denuncia - è stato lo stesso Carollo.

Rapinato da giovane conosciuto sul web, attivista gay ringrazia la polizia 

Grazie alle immagini riprese dalla telecamera, i poliziotti della Mobile palermitana - dopo aver scandagliato gli ambienti delle frequentazioni online della vittima e fatto una prima scrematura di sospettati - sono riusciti ad identificare il rapinatore. A seguito della perquisizione dell’abitazione dove il ricercato si era momentaneamente trasferito, è stata trovata una pistola a gas, simile ad una vera rivoltella, probabilmente la stessa usata per compiere la rapina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Gli cancellano i voli, palermitano in Polonia reagisce a pedalate: "Tornerò a casa in bici"

  • Bimbo cade dal letto e muore a soli 10 mesi, i suoi organi salvano due vite

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

Torna su
PalermoToday è in caricamento