Nascondeva fucile e proiettili in una stalla, un arresto a Godrano

In manette un 46enne. L'arma aveva il colpo in canna e la matricola abrasa. I carabinieri hanno inoltre sequestrato 42 cartucce di diverso calibro. Dovrà rispondere anche del reato di ricettazione

I carabinieri con fucile e proiettili sequestrati

Nascondeva in un casolare trasformato in stalla un fucile con matricola abrasa e il colpo in canna. I carabinieri hanno arrestato a Godrano il 46enne G.C. per il rato di ricettazione, detenzione e porto abusivo di arma da fuoco. Nel corso della perquisizione sono state trovate e sequestrate ventidue cartucce calibro 12 e venti cartucce calibro 38. Dopo l’arresto l’uomo è stato sottoposto ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida così come disposto dalla Procura di Termini Imerese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

Torna su
PalermoToday è in caricamento