Noce, diciottenne sorpreso a spacciare hashish: arrestato

I poliziotti di passaggio in via Giuseppe Crispi hanno visto un giovane durante lo scambio droga-contanti con un uomo. Sequestrati circa 10 grammi di sostanza stupefacente

Via Giuseppe Crispi (foto Google street view)

Diciottenne sorpreso a vendere hashish in mezzo alla strada di domenica mattina. La polizia ha arrestato alla Noce il giovane A.M. con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli agenti dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico lo hanno visto in via Giuseppe Crispi durante lo scambio droga-contanti e hanno bloccato immediatamente sia il ragazzo sia l’acquirente.

Durante un controllo più approfondito i poliziotti hanno trovato all’angolo, vicino a un tombino a pochi passi dal diciottenne, altra sostanza stupefacente che apparentemente era stata confezionata allo stesso modo. Complessivamente sono stati rinvenuti e posti sotto sequestro poco meno di dieci grammi di hashish che sono stati inviati al laboratorio per le analisi di rito sul principio attivo della sostanza.

Il diciottenne è stato quindi arrestato e portato nelle camere di sicurezza in attesa del giudizio per direttissima direttissima al termine della quale il giudice per le indagini preliminari ha deciso di convalidare l'arresto. L'acquirente, un uomo di circa 40 anni, è stato segnalato in Prefettura come consumatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo protagonista, prevista "tempesta violenta": diramata allerta meteo gialla

  • La lettera: "Silvana Saguto ci hai tolto tutto, tu mangiavi sempre al ristorante e noi un pezzo di pane"

  • Folle serata allo Sperone, litiga con la moglie per i Sofficini e viene arrestato

  • L'arancina più buona a Palermo, gara alla vigilia di Santa Lucia: vince il Bar Matranga

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • Via Libertà, colpo da Louis Vuitton: spaccano la vetrina a mazzate e rubano borse e abiti

Torna su
PalermoToday è in caricamento