A passeggio con 14 dosi di crack in tasca, arrestato ventunenne

I militari si trovavano sulla loro "gazzella" quando hanno visto un giovane, Marco Litrico, aggirarsi con fare sospetto nella zona della Bandita. Dopo la perquisizione i militari hanno sequestrato tre grammi di sostanza stupefacente

I militari del Lass

Sorpreso ad appena 21 anni con 14 dosi di crack addosso. I carabinieri della stazione di Brancaccio hanno arrestato negli scorsi giorni il giovane Marco Litrico con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari si aggiravano a bordo della loro “gazzella” quando hanno notato il ragazzo che si aggirava con fare sospetto in via Ascione, nella zona della Bandita.

“Dopo averlo controllato e sottoposto a perquisizione personale - spiegano dal Comando provinciale - sono stati trovati e sequestrati 3 grammi di crack”. La droga rinvenuta è stata consegnata ai tecnici del laboratorio analisi sostanze stupefacenti per essere sottoposta ai dovuti accertamenti. Lirico, dopo la convalida dell’arresto, è stato sottoposto ai domiciliare in attesa del processo.

Potrebbe interessarti

  • Meduse nelle coste palermitane e il falso mito della pipì: tutti i (veri) rimedi anti ustione

  • Magnesio, toccasana per la salute e non solo: perché i palermitani dovrebbero prenderlo

  • Abitare sostenibile, quando il cappotto termico a casa ti salva l'estate e il portafogli

  • Commercio a Palermo, nelle vie "in" affittare un negozio costa anche 165 mila euro l'anno

I più letti della settimana

  • Omicidio a Carini, uccide la compagna e si barrica dentro un negozio

  • "Questo è per lei", pacco sospetto consegnato in spiaggia alla moglie di un carabiniere

  • Incidente in via Leonardo da Vinci, 28enne in scooter investito dal tram

  • Due dj, bar e duecento persone in pista: sequestrata discoteca abusiva a Mondello

  • Fiamme in una casa di via Altarello, nell’incendio morto un anziano

  • San Cipirello, 41enne trovato morto sul marciapiede di fronte casa: ipotesi omicidio

Torna su
PalermoToday è in caricamento